IL CORONAVIRUS METTE IN DUBBIO ANCHE LE FINALI DI DAVIS CUP

Gerard Pique, presidente della società Kosmos che organizza l'evento, si è detto pessimista sul regolare svolgimento del torneo
lunedì, 11 Maggio 2020

TENNIS – All’interno del circuito Atp i dubbi che attanagliano la possibile ripresa della stagione 2020 si fanno sempre più stringenti, non a caso giorno dopo giorno gli organizzatori dei tornei in calendario a partire dal mese di luglio in poi non possono fare altro che rimanere alla finestra. Ma adesso le incertezze sembrano coinvolgere anche le Davis Cup, come sottolineato dal difensore del Barcellona Gerard Piquet in veste di presidente della Kosmos, società organizzatrice dell’evento in programma a Madrid a metà novembre.

“C’e’ molta incertezza – ha affermato Pique – attorno allo svolgimento delle finali di Davis Cup di Madrid. Cercheremo di attenerci a quello che dirà il Consiglio Superiore dello Sport ma sono un po’ pessimista. Ci sono diverse opinioni, nessuno ha la certezza che per allora si possa giocare davanti al pubblico o a porte chiuse, ma sinceramente una Coppa Davis senza spettatori sugli spalti è molto difficile da immaginare”. Tenendo presente quindi che lo svolgimento dei tornei a porte chiuse sembra essere una delle poche possibilità che potrebbero garantire lo svolgimento delle partite, sembrerebbe proprio che le chance di veder giocare la fase finale di Madrid il prossimo mese di novembre al momento siano molto poche. D’altra parte una Davis Cup senza tifosi sarebbe veramente surreale, soprattutto per quello che significa e ha significato per oltre un secolo, ma accanto all’aspetto emozionale naturalmente c’è anche quello economico. Senza gli introiti della vendita dei biglietti infatti sarebbe molto dura per gli organizzatori riuscire far quadrare i conti, ma in questo momento non rimane altro da fare se non attendere gli sviluppi dei prossimi mesi. “Col passare delle settimane – ha concluso Pique – avremo ovviamente un quadro più chiaro. Dobbiamo comunque farci trovare pronti se alla fine arriverà il via libera per giocare, ma come ho già detto sono abbastanza pessimista”.

(Nella foto Gerard Pique – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “IL CORONAVIRUS METTE IN DUBBIO ANCHE LE FINALI DI DAVIS CUP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.