IL GRANDE TENNIS E’ AL TC GARDEN

Il Circolo del Presidente Ezio Di Matteo ospita la seconda tappa capitolina del Challenger Tour ATP, facendo da prologo agli Internazionali del Foro Italico. I nostri Starace e Volandri provano a insidiare il favorito Montanes
martedì, 7 Maggio 2013

Roma – Gli Internazionali BNL d’Italia si avvicinano, ma Roma ha già cominciato a vivere un’intensa settimana tennistica con la 18.ma edizione del Challenger ATP da 30mila euro di montepremi in corso sui campi in terra rossa del Tennis Club Garden.  Un appuntamento di grande prestigio che lo scorso anno fu la rampa di lancio per Jerzy Janowicz, il ventitreenne gigante polacco – autore poi di grandi prove a Parigi-Bercy e agli Australian Open – che attualmente è al numero 24 del ranking mondiale. Senza dimenticare le partecipazioni, negli anni scorsi, di top-player come David Ferrer, Sebastien Grosjean o Nikolay Davydenko per un torneo che, nato inizialmento come satellite, è divenuto dal 2002 un Challenger di grande spessore internazionale.

Anche l’edizione 2013 presenta un main-draw di tutto rispetto, con il numero 1 del seeding Albert Montanes che parte inevitabilmente con i favori del pronostico. Lo spagnolo, attualmente numero 85 al mondo, può far valere la sua lunga esperienza negli ATP 250 e 500 sulla terra ed ha anche una notevole confidenza con i Challenger italiani, basti pensare che le sue due ultime vittorie risalgono all’Electric Europe Cup di Monza del 2008 e al Genoa Open dello scorso settembre. Montanes ha esordito regolando per 6/3  7/6 il sorprendente ucraino Denys Mylokostov proveniente dalle qualificazioni. Buona la prima anche per due possibili outsider, l’austriaco Andreas Haider-Maurer e l’argentino Federico Del Bonis, quest’ultimo vincitore al TC Garden nel 2010. Puntano alla finalissima dell’11 maggio anche gli altri due top-100 presenti nel tabellone, gli sloveni Aljaz Bedene e Blaz Kavcic.

Le speranze di vedere un trionfo azzurro sono invece legate a Filippo Volandri e Potito Starace, dopo il forfait di Simone Bolelli che sperava di ripetere il successo di due anni fa. Entrambi sono reduci dal Challenger di Napoli, che ha visto il successo di Starace mentre Volandri si è fermato in semifinale contro Alessandro Giannessi. Il tennista campano è presente al Garden con una delle tre wild-card concesse dal Presidente del Circolo Ezio Pancho Di Matteo – le altre due sono Matteo Trevisan e Eduardo Schwank – e punta a disputare un buon torneo per continuare la sua risalita nella classifica ATP che attualmente lo vede al numero 298. “Ho giocato questo Challenger diversi anni fa e sono legato al Garden da tanti bei ricordi – ha dichiarato Starace a Mario Laurenti, responsabile dell’ufficio stampa del torneo, prima del suo match d’esordio contro il belga Maxime Authom  –  qui ho incontrato gli stessi amici di prima e la solita grande organizzazione. A Napoli ho vinto perchè ho ritrovato il dritto e il servizio, ovvero i miei colpi migliori, e anche la tenuta del ritmo di gara sta migliorando”.  Per tutti gli appassionati, l’ingresso agli incontri è libero.

Nella foto, Potito Starace con il Presidente del TC Garden Ezio Di Matteo

 

 

 

 


Nessun Commento per “IL GRANDE TENNIS E' AL TC GARDEN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • IL GRANDE SPETTACOLO DEL GARDEN Tanto pubblico e tennis di alto livello alla 19.ma edizione del Roma Open Garden vinta dal tedesco Julian Reister. Bene Volandri e Cecchinato, deludono Lorenzi e Starace, rimandato Quinzi
  • AZZURRO GARDEN La 16.ma edizione dell’Open capitolino torna a premiare un italiano dopo otto anni grazie a Simone Bolelli, vittorioso in finale su Eduardo Schwank. La coppia colombiana Cabal-Farah […]
  • CUORE FOGNINI A Casablanca l'azzurro recupera da 1-6 2-5 contro lo sloveno Kavcic, e dopo aver annullato quattro match-points passa il turno. Starace facile su Ramirez-Hidalgo, Volandri eliminato
  • IL FORO ITALICO CALA I SUOI PRIMI ASSI TENNIS - Novak Djokovic, Roger Federer, Juan Martin Del Potro, Serena Williams ed Agnieszka Radwanska. Ma anche Flavia Pennetta, Roberta Vinci, Karin Knapp, Filippo Volandri e Potito […]
  • ROLAND GARROS: 9 AZZURRI A CACCIA DEL MAIN DRAW Obiettivo numero uno, aumentare la presenza degli italiani in campo a Parigi. Con Fognini, Seppi e Volandri già nel tabellone principale, altri nove azzurri tenteranno, nelle […]
  • MONTECARLO NON È PIÙ AZZURRA Dopo i bei risultati di ieri, nel Masters 1000 monegasco sono usciti di scena tutti gli azzurri. Seppi e Starace hanno poco da recriminare, mentre Volandri e Fognini lasciano con un po’ di […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.