IL TOUR SI PREPARA ALL’ASSENZA DI NADAL E FEDERER: ECCO COME

Le reazioni del circuito alle future assenze di Federer e Nadal: pareri contrastanti
giovedì, 27 Giugno 2019

 Passano gli anni per tutti, anche per Federer e Nadal, sebbene siano sempre loro a vincere come dimostrano Parigi ed Halle. Ecco come il circuito parla della loro assenza in futuro.

Sarà strano quando Federer e Nadal non saranno più in giro per il Tour” , ha dichiarato Schwartzman ad esempio in una recente intervista. “Ho giocato un grandissimo torneo a Roma, ho sentito di aver fatto un passo in avanti. Ho disputato un grande match anche contro il numero uno del mondo e ho lasciato l’evento davvero soddisfatto. Sento che nelle prossime settimane giocherò un grande tennis, indipendentemente dai risultato”.

Fosse stato più alto, come sarebbe cambiato? “Non posso parlare di un qualcosa che non esiste e di una condizione impossibile. Ho lavorato duramente con le armi che avevo a disposizione e sono contento di dove sono arrivato. Superare le avversità mi ha reso un giocatore migliore”.

Anche James Blake dice la sua sul futuro del tennis: “Le persone pensano che sia facile giocare come Federer perché è così elegante e raffinato, perché non suda, ma è lui a far sembrare tutto semplice. Federer ha lavorato molto duramente per rendere tutto così belle”.


Nessun Commento per “IL TOUR SI PREPARA ALL'ASSENZA DI NADAL E FEDERER: ECCO COME”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.