IL TRIONFO DELLA GIORGI VISTO DA FLAVIA PENNETTA

La campionessa degli US Open 2015 ha commentato il trionfo di Camila a Montreal
martedì, 17 Agosto 2021

Tennis. Il trionfo di Camila Giorgi nel WTA 1000 di Montreal ha rappresentato una svolta per la tennista maceratese. La sua carriera potrebbe essere definitivamente esplosa e sognare uno Slam non è un’utopia.

In una recente conversazione su ‘Radio Sportiva’, Flavia Pennetta ha commentato le recenti gesta di Camila sul cemento canadese. La brindisina era stata l’ultima italiana ad aggiudicarsi un ‘1000’ a Indian Wells nel 2014.

Non sono assolutamente gelosa – ha dichiarato la campionessa dello US Open 2015 -, ma felice, anche perché come tutti sappiamo il tennis italiano femminile stava vivendo un lungo momento di difficoltà.

Vedremo, quello di Montreal potrebbe essere il successo che fa svoltare tutto l’ambiente, anche se non mi preoccuperei più di tanto, sono cicli.

Prima tiravamo noi donne, adesso è il contrario, ma le cose cambiano in fretta. Per ora possiamo accontentarci, direi.

Camila ha giocato una settimana straordinaria, ma già dal torneo olimpico si erano visti grossi cambiamenti, soprattutto a livello mentale. 

Ha dimostrato di avere pazienza, e ciò fa tutta la differenza del mondo. Il suo impatto con la palla è sempre stato tra i più belli e puliti del circuito, ha tutti i colpi, grande resistenza e un gioco di gambe favoloso.

Le è sempre mancato un piano B: in stato di grazia poteva battere qualsiasi top ten, in giornata no perdere contro chiunque.

Ma è difficile vivere sulle giornate di grazia: in un anno ne capitano cinque o sei, incastrarle tutte nella stessa settimana è complicato.

Vincere rischiando ogni volta così tanto ti obbliga a dover accettare un’asticella di difficoltà altissima, a saltare alla Tamberi per molte volte prima di alzare un trofeo. è anche vero che la fiducia è fondamentale, quindi qualcosa potrebbe scattare nella sua testa“ – ha concluso Flavia.


Nessun Commento per “IL TRIONFO DELLA GIORGI VISTO DA FLAVIA PENNETTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.