IL TROFEO REALE MUTUA SI TINGE D’AZZURRO

Martina Caregaro batte Jasmine Paolini in una finale tutta italiana e vince la decima edizione del Torneo internazionale ITF da 10.000 dollari ospitato dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
giovedì, 4 Luglio 2013

Roma –  Spettacolo azzurro nella decima edizione del Torneo internazionale femminile ITF andato in scena la scorsa settimana al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo. La prestigiosa rassegna ospitata dal Sodalizio capitolino torna ad avere una firma italiana dopo quella di Karin Knapp del 2011 – quando il torneo era ancora da 25.000 dollari – grazie al successo di Martina Caregaro, vittoriosa in una finale-derby sulla sorprendente Jasmine Paolini.  Partite come outsider, la Caregaro e la Paolini sono state le assolute protagoniste del torneo, infiammando i numerosi appassionati che lungo tutta  la settimana hanno riempito le tribune dei campi in terra rossa sul Lungotevere dell’Acqua Acetosa.

La ventunenne valdostana tesserata per il TC Parioli – impegnata in questi giorni nell’ITF di Todi – è tornata a mostrare i colpi esplosivi che qualche anno fa l’avevano portata al numero 370 del ranking WTA segnalandola all’attenzione degli osservatori più esperti.  Un percorso rallentato dal  fastidioso infortunio al polso che l’ha costretta a un 2012 di assoluto anonimato, con la necessità di tornare a giocare con continuità nel circuito ITF per ritrovarsi atleticamente e psicologicamente. La Caregaro si è aperta la strada verso il suo quarto successo ITF in carriera nel match agli ottavi, quando i suoi fondamentali da fondo campo hanno inchiodato la romena Bianca Hincu – una delle favorite della vigilia – e nell’avvincente semifinale contro la ventenne armena Ani Amiraghyan, sconfitta al tie-break del terzo set. In finale Martina è riuscita poi a far valere la sua maggior esperienza battendo 6/2  6/3 la toscana Jasmine Paolini, classe 1996 e un carico di promesse per un futuro davvero importante nel tennis che conta. Al Tevere Remo la giovanissima del CT Lucca, campionessa italiana Under 16 e già entrata in classifica WTA, ha incantato fin dal primo turno quando ha rifilato un perentorio 6/0  6/3 ad Alice Balducci, compiendo poi la vera impresa nei quarti con la vittoria in tre set sulla numero 1 del seeding Marina Shamayko. Da applausi la sua rimonta in semifinale su Giulia Sussarello, anche lei protagonista di un ottimo torneo, in un match che ha messo di fronte due dei nostri migliori prospetti femminili.

Nella edizione più italiana dei suoi dieci anni di vita, il Trofeo Reale Mutua ha promosso anche altre due azzurre: Carolina Pillot e Martina Di Giuseppe. La giovane del Club Nomentano, partita come numero 7 del seeding, non aveva nascosto alla vigilia le sue velleità di vittoria ma si è dovuta arrendere nei quarti contro la Amiraghyan. Dopo aver vinto il primo parziale, ha pagato lo sforzo del giorno precedente quando aveva piegato in due ore di gioco Erika Zanchetta. La Di Giuseppe, invece, dopo la delusione per la sfortunata eliminazione al primo turno contro la svizzera Lisa Sabino, si è consolata con il successo nel tabellone di doppio, in coppia con la Hincu, battendo in finale il duo Giovine-Paolini.

Nella foto, Martina Caregaro in azione al Tevere Remo

 


Nessun Commento per “IL TROFEO REALE MUTUA SI TINGE D'AZZURRO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • AL VIA IL TROFEO REALE MUTUA Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo tutto è pronto per la 10.ma edizione del Torneo Internazionale femminile ITF da 10.000 dollari. La nostra Carolina Pillot proverà a firmare il […]
  • LE FUTURE STELLE AL BONFIGLIO È scattata ieri la 51esima edizione degli Internazionali d’Italia juniores. Bilancio azzurro agrodolce: subito out Gaio, avanzano Confalonieri e Caregaro. Impressiona l’italo-americana Capra
  • IL BORSINO DELLE ITALIANE (II) Prosegue l'analisi stagionale delle tenniste azzurre. Dopo le giocatrici di punta è il turno delle altre top 300 e delle giovani più attese. Tra rialzi, ribassi e previsioni per il 2012.
  • UN PRESIDENTE CHE GUARDA AL FUTURO L'ingegnere Giuseppe Lupoi, numero uno del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, illustra in esclusiva per TENNIS.IT presente e futuro del più antico Club sportivo della Capitale.
  • LA SFIDA GASTRONOMICA DEL REALE CIRCOLO CANOTTIERI TEVERE REMO Nella Gara 5 della competizione culinaria lo chef del più antico Club della Capitale Alessandro Pazzaglia ha proposto un menù "principesco" in una serata che ha coinvolto oltre cento tra […]
  • DOMINIO SPAGNOLO ALL’ITF FEMMINILE DELL’ANTICO TIRO A VOLO La spagnola Silvia Soler Espinosa batte in finale la connazionale Lara Pous-Tio e conquista l'ottava edizione dell'ATV Tournament con un montepremi rinnovato di 50mila dollari.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.