DJOKOVIC SI RITIRA, MURRAY VINCE FACILE

A Cincinnati un problema al braccio destro impedisce a Novak di collezionare il decimo titolo stagionale. Andy Murray ringrazia e si porta a casa a tavolino il settimo Masters della carriera

Cincinnati. Approfittando di un Novak Djokovic in non perfette condizioni, Andy Murray fa suo in un’ora e 11 minuti  il “Western&Southern Open“, torneo “Masters 1000″ Atp con un montepremi di 2.592.000 dollari svoltosi sul cemento di Cincinnati, in Ohio.

Lo scozzese Andy Murray, quarto favorito del seeding, stava conducendo per 6-4 3-0 quando Novak Djokovic ha gettato la spugna: già al termine del primo set il serbo è stato costretto a chiedere l’intervento del fisioterapista per un problema al braccio destro, ma al rientro in campo la situazione non è migliorata e dopo tre giochi ha scelto di ritirarsi.

Andy Murray mette in bacheca il settimo Masters 1000 della sua carriera, il secondo a Cincinnati dopo quello vinto nel 2008 battendo in finale lo stesso Novak Djokovic mentre il numero uno del mondo incassa la seconda sconfitta dell’anno (a fronte di 57 vittorie) dopo quella nella semifinale del Roland Garros contro Roger Federer.

Rimandato dunque per Novak Djokovic l’appuntamento col decimo titolo stagionale: il 24enne di Belgrado era oggi alla 41esima finale della carriera, la decima in questa stagione. Fin qui 27 i trofei messi in bacheca, nove dei quali nel 2011 tra cui Australian Open e Wimbledon oltre a cinque Masters 1000 (Indian Wells, Miami, Roma, Madrid e Montreal).


Nessun Commento per “DJOKOVIC SI RITIRA, MURRAY VINCE FACILE ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP CINCINNATI: ANCHE RAFA E BERDYCH AI QUARTI Nadal supera Dimitrov al terzo set, dando vita ad un match con sfumature di grande tennis. Berdych facile su un Robredo assente ingiustificato. Ora i quarti con Federer e Murray per […]
  • FEDERER SI SBARAZZA DI TOMIC, CHARDY DI MURRAY Re Roger ha sconfitto Tomic con il punteggio di 6-2, 6-4; Il campione olimpico Andy Murray ha invece perso 6-4, 6-4 da Chardy. Del Potro sofferente al polso si è imposto su Troicki per 7-6 […]
  • DOPO CINCINNATI RIMARRA’ UN SOLO NUMERO 1 Roger Federer torna in campo per difendere il trono del numero uno in classifica Atp. Ad insediarlo da molto vicino c’è Novak Djokovic, a soli 75 punti. Così vincere a Cincinnati è la […]
  • DJOKOVIC A CINCINNATI PER IL CAREER GOLDEN MASTERS TENNIS – Sorteggiato il tabellone di Cincinnati, il n°1 Novak Djokovic insegue il sogno di vincere tutti e nove i tornei Master 1000 del circuito. Cammino relativamente facile per il […]
  • CINCINNATI AL VIA INSEGUENDO IL “CAREE GOLDEN MASTER” Archiviato Montreal con i successi di Rafa Nadal e Serena Williams, le attenzioni del tennis mondiale si spostano a Cincinnati. Il quarto appuntamento stagionale sul cemento vedrà scendere […]
  • CAMILA GIORGI PIALLA FRANCESCA SCHIAVONE Termina a sorpresa il derby azzurro a Cincinnati. Camila Giorgi, dura come il cemento dei campi dell’Ohio, schiaccia la Schiavone per 61, 63. Avanza Seppi ma trova Novak Djokovic, si […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.