KERBER IMPLACABILE, KVITOVA KO

Angelique Kerber conquista con merito la sua prima semifinale agli Internazionali BNL d'Italia. La tedesca s'impone 7-6 1-6 6-1 su una Petra Kvitova fin troppo fallosa e discontinua. Domani trova Maria Sharapova
venerdì, 18 Maggio 2012

Roma – La sessione serale sul centrale del Foro Italiaco regala gloria e onori ad Angelique Kerber, che passa quasi a sorpresa su Petra Kvitova per 7-6 1-6 6-1 e conquista per la prima volta la semifinale degli Internazionali BNL d’Italia. Match intenso e lottato solo nel primo set, chiuso dalla tedesca al tiè-break. Senza storia invece i successivi parziali, con la ceca n.3 del mondo brava a salire di colpi e rimettersi subito in partita nel secondo parziale, prima di crollare drasticamente. La Kerber, n.11 wta, domina la scena fino al 6-1 finale, staccando dopo oltre 2 ore il pass verso la semifinale contro Maria Sharapova.

Battaglia. Un campo centrale quasi gremito fa da cornice alla 2° sfida diretta tra la ceca Petra Kvitova e la tedesca Angelique Kerber, sconfitta nell’unico precedente nei quarti di Stoccarda poche settimane. Stavolta la n.11 del mondo incassa la sua rivincita, mostrando carattere e voglia di vincere di certo superiori alla regina di Wimbledon. La Kerber prova da subito a sorprendere la sua avversaria, riuscendosi solo in parte. Entrambe le giocatrici attingono maggiormente in risposta, caratterizzando il set con ben 5 break nei primi 7 giochi del match. La tedesca scappa sul 2-0 e poi sul 3-1, prima di essere ripresa sul 3-3 dopo aver sprecato 3 palle del 4-2. Petra prova ad alzare il ritmo, riuscendo a trovare campo e soluzioni che mettono in crisi la tedesca. La Kvitova infila il break nel 7° gioco per poi staccarsi sul 5-3, garantendosi la possibilità di andare a servire per il set. La Kerber non si scompone, riprende le fila del discorso a torna a mettere zizzania nel gioco altalenante della cena. Angelique si avvicina sul 5-4 e poi piazza un break 0 devastante che riposta tutto in parità sul 5-5. La tedesca ribalta l’inerzia dello scambio in suo favore, trova una maggiore assistenza dal suo servizio e passa a condurre sul 6-5. Petra alterna errori da n.300  del mondo a vincenti da n.3, e quando nel game successivo si ritrova a fronteggiare tre set point sullo 0-40, trova un micidiale filotto di punti che le consegna il tiè-break decisivo. Nonostante le 3 occasioni perse la Kerber non si scoraggia, consegnando nel tiè-break decisivo tutte le sue speranze. Petra sbanda vistosamente, ritrovandosi sotto 5-1, prima di finire travotla per 7 punti a 2

L’altalena premia Angelique. Il set vinto scarica mentalmente la tedesca, che perde ogni riferimento nel secondo parziale. La Kvitova torna a far danni, ritrovando anche un briciolo di continuità, tanto da impossessarsi del secondo set. Un paio di game lottati non impediscono alla ceca di piazzare il doppio break per salire poco dopo sul 5-0. Ottima solidità da fondo e soluzioni definitive, mettono in ghiaccio il secondo set, lasciando alla Kerber interrogativi che forse neanche il suo coach riesce a comprendere. La tedesca evita il cappotto finale e cede il parziale per 6-1. In un vero e proprio gioco alla specchio il terzo set regala emozioni opposte alle due giocatrici, se non peggiori per la Kvitova, che si dissolve in una manciata di minuti. La Kerber prende possesso assoluto del campo centrale, iniziando una cavalcata trionfale. Petra accumula errori in serie, dando libero sfogo alle accelerazioni di una tedesca ritrovata e inarrestabile. In un amen la Kerber vola sul 5-0, lascindo per strada appenna 6 punti, prima di regalare il game della bandiera alla sua avversaria. Il successivo 6-1 finale mette fine ad un confronto che premia con merito la tedesca, pronta a dare l’assalto a Maria Sharapova. Per la Kvitova invece, un passo indietro su cui riflettere in vista del Roland Garros.

Per saperne di più clicca qui


1 Commento per “KERBER IMPLACABILE, KVITOVA KO”


  1. renato ha detto:

    per me Petra Kvitova stava veramente male, ha voluto finire la partita lo stesso, e questo dice tutto sul carattere della ceca


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MARIA A CACCIA DEL BIS Con una prestazione autoritaria, Maria Sharapova supera Angelique Kerber 6-3 6-4 e potrà difendere domani il suo titolo agli Internazionali BNL d'Italia nella finale contro Na Li
  • LA PRIMA DI MARIA La russa Maria Sharapova supera la n.1 del mondo Caroline Wozniacki 7-5 6-3 e approda alla sua prima finale agli internazionali Bnl d'Italia
  • MADRID: VIKA CON SERENA, AGA CON MASHA TENNIS – È stato sorteggiato il tabellone femminile del Madrid Open. Victoria Azarenka è stata sorteggiata nella metà capitanata da Serena Williams, mentre la Radwanska potrebbe incontrare […]
  • UNA ‘SARITA’ DA DIECI IN PAGELLA Con la vittoria della Sharapova è calato il sipario sul Roland Garros. Proviamo ad assegnare i voti alle protagoniste del secondo Slam stagionale: dalla regina Masha alla sensazionale […]
  • AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE FEMMINILE È stato estratto il main draw femminile della 101esima edizione dello Slam australiano. Serena Williams è stata sorteggiata nella parte di tabellone presidiata da Victoria Azarenka. […]
  • MARIA PASSA, VICTORIA PIANGE Nell’ultimo quarto di finale degli internazionali Bnl d’Italia, Maria Sharapova, sotto di un set, approfitta del ritiro per infortunio di Victoria Azarenka, che tra le lacrime lascia il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.