INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA, NOLE SOFFRE MA POI VOLA

Internazionali Bnl d'Italia 2016, secondo turno. Meno facile del previsto il debutto del serbo, che passa con un doppio 7-5 su Stephane Robert
mercoledì, 11 Maggio 2016

TENNIS – Non è il solito Nole sprint, con tanta fretta di tornare negli spogliatoi. Nemmeno il Nole cannibale che divora avversari. Del “vecchio” Nole c’è per esempio il giocatore che, a fine partita, disegna un cuore sulla telecamera e scrive “Roma ti amo :-)”, il marchio di fabbrica con cui lo scorso anno uscì trionfatore dal Foro Italico. Questo Novak Djokovic si libera soltanto con un doppio 7-5 del francese Stephane Robert proveniente dalle qualificazioni. E ora sarà Thomaz Bellucci il suo prossimo cliente, lo stesso ottavo di finale di un anno fa.

Meno facile del previsto l’avvio per il numero 1 del mondo. Robert gioca la partita della vita e mostra anche un buon servizio. All’attivo anche tre ace nel primo set, nessuno per il serbo. La prima palla break capita ai danni di Nole. Dal canto suo, il francese è gioia e rivoluzione: memorabile, per esempio, il punto che ottiene a rete sul 5-5 e Djokovic al servizio. “Regola Djokovic”: se Djoker arriva a rispondere sul 6-5, difficilmente manca il break. Così è anche in questo caso.

Robert non molla e continua con il medesimo copione anche nella seconda frazione. Strappa il servizio per il momentaneo 2-1 e stringe i denti, affidandosi nuovamente a una prima consistente. Nole non ci sta e ottiene il controbreak del 4-4. Poi, sul 6-5, ancora la “regola”. Esultanza, baci da mandare agli spettatori e il cuoricino di cui sopra. La strada è appena cominciata.

 

Djokovic Roma 2016

Djokovic Roma 2016


Nessun Commento per “INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA, NOLE SOFFRE MA POI VOLA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.