WAWRINKA: “PENSAVO A ROMA COME AL MIO TRAMPOLINO…”

Deluso dalla sconfitta contro Monaco, il campione in carica del Roland Garros ammette che sperava di trovare la forma perduta proprio al Foro Italico. Adesso disputerà il torneo di Ginevra per arrivare a Parigi con qualche match in più
giovedì, 12 Maggio 2016

Tennis – Stan Wawrinka non è riuscito a sbloccare il suo momento di incertezza nemmeno al Foro Italico. Meno male che, prima dei French Open, ha un altro torneo da disputare a Ginevra per tentare di riconquistare la fiducia in se stesso. Effettivamente la stagione sul “rosso” che tanta gloria aveva riservato al campione del Roland Garros nel 2015, quest’anno non è cominciata bene per lui: a Monte Carlo lo svizzero ha perso al terzo turno da un Nadal che tutti davano per spacciato, a Madrid ha ceduto subito a Kyrgios e oggi, a Roma, ha perso di nuovo al terzo round contro Monaco.

Stan, dopo il primo set vinto al tie-break, che cosa è cambiato?
Non ho servito bene e ho sbagliato il timing in qualche occasione. Ho lottato e ho cercato soluzioni, ma alla fine non ho trovato il giusto equilibrio tra il gioco di difesa e quello di attacco. Non è stato un buon livello quello da me espresso oggi in campo.

Come puoi fare a difendere il titolo di Parigi se non cambierà qualcosa?
Ma il mio tennis c’è, è solo in partita che non riesco a dare il meglio. So che questa situazione può cambiare in un attimo, anzi mi aspettavo di ripartire proprio dagli Internazionali d’Italia… invece ancora una volta sono rimasto deluso. Per fortuna ho ancora la prova di Ginevra per disputare qualche match.

Quindi rimani fiducioso?
Al momento, devo essere sincero, sono piuttosto spiazzato da questo pessimo risultato ma, come dicevo, ho ancora un po’ di margine per cambiare lo stato delle cose.

Di solito i tennisti non amano competere la settimana che precede uno Slam…
E’ vero, anche per me era così. Però quest’anno avevo programmato di giocare comunque questo nuovo torneo nato nel mio Paese. Una coincidenza quanto mai positiva visto come mi stanno andando le cose al momento… lì al massimo sono 4 incontri e la finale si disputa di sabato. Meglio di così!

Pensi che il tuo blocco sia più mentale oppure di preparazione?
E’ una combinazione di cose, perché se giochi bene e la testa non segue cambia tutto totalmente. Se la forma c’è, però, come ho detto può bastare un niente a riportare le cose a posto.


Nessun Commento per “WAWRINKA: “PENSAVO A ROMA COME AL MIO TRAMPOLINO…””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SERENA WILLIAMS: ”SONO FELICE, MA NON FESTEGGIO!” L'americana si è dichiarata troppo stanca per festeggiare il suo quarto titolo degli Internazionali d'Italia, forse fuori dal campo comincia ad accusare i suoi 35 anni!
  • FEDERER AL ROLAND GARROS: “MI SIETE MANCATI” La gioia di Roger Federer dopo la vittoria nel match d'esordio a Parigi, davanti ad un pubblico che lo acclama dal primo all'ultimo scambio.
  • QUI FORO: IL SOGNO CONTINUA Tra racchette rotte e folate di vento sahariano, il grande tennis risponde presente. Tutti impazziscono per Pennetta e Seppi, mentre Djokovic lo fa per Juan monaco. Le foto di Felice Calabrò
  • WAWRINKA TORNA IN TOP TEN TENNIS – Settimana di relativo stallo per la classifica Atp quella che precede il Roland Garros. Il numero due svizzero approfitta del calo di Tipsarevic e torna tra i primi 10. Sale anche […]
  • A HOUSTON LORENZI SI INFRANGE SU ALMAGRO TENNIS - Il senese esce di scena a testa alta, in virtù del doppio 6-4 subito dall'iberico favorito numero uno del torneo. A Casablanca, vince ancora Wawrinka su Garcia Lopez, ed in […]
  • SORPRESA FEDERER, GIOCHERÀ GSTAAD E AMBURGO TENNIS - Roger Federer parteciperà al torneo di Gstaad, in Svizzera. L'annuncio oggi pomeriggio sui social network, per una decisone che va a cambiare la preparazione del fenomeno svizzero […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.