INTERNAZIONALI, DJOKOVIC BATTE DEL POTRO

Serale thrilling agli Internazionali. Il Foro Italico col fiato sospeso per il match tra Nole e Delpo: il numero uno del mondo vince in rimonta.
sabato, 18 Maggio 2019

TENNIS – Un match ad altissima intensità, un Foro Italico che mostra tutto il suo calore nell’ultimo quarto di finale che termina in notturna. La sfida tra Novak Djokovic e Juan Martin Del Potro è una battaglia senza sosta, come tanti match precedenti tra i due giocatori che hanno segnato il circuito maschile negli scorsi anni. Alla fine la spunta Nole, dopo aver annullato due match point e aver rischiato di salutare in anticipo gli Internazionali BNL d’Italia edizione 2019.

Il match del serbo sembra cominciare con il piglio giusto, il colosso di Tandil è il primo a mettere a repentaglio il suo turno di battuta nel quarto game: due palle break annullate, con l’argentino che si ripete al sesto gioco quando ne annulla una terza in affanno. Nole è padrone della serata, ma Delpo passa al contrattacco immediato: break improvviso che porta l’argentino sul 4-3 e servizio, è l’affondo decisivo per portare a casa un primo set praticamente insperato fino a quel momento: altre tre palle break salvate quando va a servire per il parziale, poi la chiusura al primo set point.

Djokovic sa di non poter lasciare ulteriore campo a Del Potro e torna a fare la voce grossa nel secondo set, quando va vicino a strappargli il turno di battuta già nel secondo game. Assalto fallito, ma non dura: altro tentativo al sesto gioco, che stavolta va a segno. 4-2 e servizio per Nole, che amministra per andare a servire per il pareggio e spreca anche un set point in risposta sul 5-2. Quando tutto sembra pronto per il terzo set, l’argentino cambia passo: break che riporta il set in equilibrio e tie-break inevitabile. Il numero uno del mondo accusa il colpo e va sotto ai vantaggi, Delpo può chiudere con due match point ma il serbo piazza una serie di quattro punti consecutivi che lo portano a vincere il set 8-6.

Il peso del tie-break perso al fotofinish inizia a farsi sentire sulle spalle di Del Potro, che accusa l’inerzia negativa. Djokovic è troppo intelligente per non leggere la situazione e colpisce al quinto game: break e servizio che lo porta sul 4-2, con la possibilità di avvicinarsi a servire per il match. L’argentino difende il suo turno di battuta e non oppone la minima resistenza contro la furia di Nole, che chiude 4-6 7-6[6] 6-4 dopo una serata incredibile.

Tra le donne, poi, avanti Konta e Sakkari, che vanno a completare il quadro delle semifinali insieme a Pliskova e Bertens. La britannica si impone al terzo set contro la Vondrousova, la greca veste ufficialmente i panni della mina vagante rimontando e battendo Kiki Mladenovic, anche lei al terzo set. Tutto pronto per le semifinali di entrambi i tabelloni.


Nessun Commento per “INTERNAZIONALI, DJOKOVIC BATTE DEL POTRO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.