INTERNAZIONALI D’ITALIA 2015, È GIÀ UN GRAN SUCCESSO

Presentata la 72.ma edizione del torneo che vanta numeri da Grande Slam e giocatori straordinari, in campo dal 7 al 17 maggio 2015

Roma, 8 aprile 2015. Sognali, vivi, amali. Mai uno slogan pubblicitario ha saputo così ben fotografare quello che gli esperti di marketing definiscono il “sentiment” di un evento. Gli Internazionali d’Italia di tennis sono infatti divenuti un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati di tennis, come dimostra il sold out dei biglietti: «Anche quest’anno con tre mesi di anticipo abbiamo dovuto chiudere la prevendita» ha dichiarato gongolante il Presidente della Federtennis Angelo Binaghi.

Grande tennis e grandi nomi. Funziona molto bene la formula combined event, che prevede prove maschili e femminili disputate in contemporanea e che, nello stesso giorno, consente di vedere in campo grossi calibri come Federer, Djokovic, Nadal, Murray, Raonic, Nishikori. Non mancheranno le stelle azzurre iniziando in ordine sparso con Andreas Seppi, Simone Bolelli, Fabio Fognini, Flavia Pennetta, Roberta Vinci, Sara Errani, Francesca Schiavone, Karin Knapp e Camila, Giorgi.

E’ una festa per la quale sono stati previsti oltre 2.000 posti a sedere in più tra lo Stadio Nicola Pietrangeli e la Grand Stand Arena. Come tradizione lo splendido stadio Pietrangeli sarà aperto a tutti i possessori del biglietto ground, dove sono previste ogni giorno in calendario quattro partite (due singolari femminili e due maschili) con la possibilità di aggiungere un quinto match a secondo degli orari. Al grande pubblico sarà inoltre possibile assistere agli allenamenti nei 7 court in terra dedicati del Foro Italico.

Immutati gli orari di gioco suddivisi in due sessioni, una mattutina e una serale; si inizia alle ore 11.00 sul Grand Stand, sul Nicola Pietrangeli e sui campi secondari; mentre sul Campo Centrale si gioca dalle alle 12.00, dove è prevista una sessione serale con inizio alle ore 19.30: in campo un incontro maschile e uno femminile. Novità al Grand Stand dove si giocherà con la formula “long session” (cinque match al giorno a partire dalle ore 11.00).

Si inizia già martedì 5 maggio 2015 con le pre-qualificazioni, mentre sabato 9 e domenica 10 sarà il turno delle qualificazioni, Il via ufficiale agli Internazionali d’Italia di Tennis è fissato per lunedì 11 e la conclusione domenica 17 con le finali.

Cartella Stampa Internazionali d’Italia di tennis 2015


Nessun Commento per “INTERNAZIONALI D'ITALIA 2015, È GIÀ UN GRAN SUCCESSO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • INTERNAZIONALI D’ITALIA: PRESENTATA LA 70° EDIZIONE Tennis. Presentata questa mattina la 70.ma edizione degli Internazionali d’Italia. Anche quest’anno si prevede un grande successo con la formula combined, con l’obiettivo di superare il […]
  • BINAGHI: «UNA SETTIMANA È TROPPO POCO PER ROMA» Gli Internazionali di Roma meritano il raddoppio e l'etichetta Masters 1000 sta stretta al torneo. Solo nel 2017 sapremo se verrà accolta la richiesta
  • IL GIORNO DEI CAMPIONI TENNIS – Agli Internazionali Bnl d’Italia scocca l’ora dei campioni in carica Maria Sharapova e Rafael Nadal. La russa chiude la sessione diurna sul centrale, mentre lo spagnolo apre […]
  • SARA LA SOPRAVVISSUTA E' rimasta solo Sara Errani a difendere i colori azzurri agli Internazionali d'Italia di tennis 2014. A lei va di diritto la galleria fotografica d'onore.
  • UN GRIDO LIBERA SARA ERRANI DALLA PAURA Esordio agli Internazionali d'Italia di tennis 2013 sulle montagne russe per Sara Errani contro Cristhina McHale: "Il suo gioco mi ha innervosita e non riuscivo a chiudere". Record di […]
  • EROICA SARA Infortunata e dolorante ha continuato a giocare la finale per il pubblico, che per tutti gli Internazionali d'Italia l'ha sostenuta con il cuore e con la voce. Gli attimi dell'odissea di […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.