KVITOVA: UNA LEZIONE DA SERENA

"Non penso di aver giocato male, ma Serena ha servito davvero bene. Trovarsi davanti una giocatrice cosìi ti mette a dura prova: non che sia impossibile da battere, ma è davvero una grande campionessa"
martedì, 3 Luglio 2012

Londra (Regno Unito) – La regina di Wimbledon depone la corona e s’inchina ad un’ex che ha tutta la voglia di riconquistarla.

Petra Kvitova saluta l’All England Club ammettendo che questa sconfitta vissuta contro Serena Williams sarà per lei fonte di nuova ispirazione, perché da una giocatrice come quella statunitense c’è sempre da imparare.

Penso che abbiamo giocato entrambe molto bene oggi – ha affermato la Kvitova – ma la vera differenza l’ha fatta il suo servizio, decisamente migliore del mio. Magari avrei potuto gestire meglio alcuni scambi, ma lei mi ha reso davvero la vita difficile e il tennis è fatto anche di sfide (e di sconfitte) come queste”.

La sfida di oggi ha dimostrato ancora una volta che la storia di Serena non è un caso e che oltre alle capacità tecniche, l’ex numero 1 del mondo è una giocatrice che vince di testa: “Penso che lei si aspettasse il mio servizio sul suo rovescio, perché so bene che il suo dritto può fare davvero male, quindi avere solo la seconda a disposizione per giocare da quella posizione non mi ha aiutato. Forse lei ha capito da prima la mia tattica e questo l’ha sicuramente aiutata nel gestire la partita”.

Non penso di aver giocato male – ha proseguito la giocatrice ceca – ma come ho detto lei ha servito davvero bene. Trovarsi davanti una giocatrice come lei ti mette a dura prova: non che sia impossibile da battere, ma lei era, è e rimane una grande campionessa, soprattutto perché nei momenti cruciali sa come gestire il gioco. Per questo penso che sia davvero difficile riuscire ad imporsi contro di lei e credo che se continuerà così potrà agevolmente vincere il titolo”.

Parlando della sua esperienza da campionessa uscente Petra ha ammesso: “Non ho sentito la pressione del titolo, diciamo che la cosa difficile è stata rompere il ghiaccio nel primo turno. Non è stato un debutto facile, soprattutto perché nelle settimane precedenti non avevo giocato bene, quindi sono entrata in campo senza troppa fiducia. Fortunatamente una volta passato il primo scoglio le cose sono andate decisamente meglio. Ho cercato di non pensare troppo al titolo, mi sono concentrata sul gioco e ho tentato di dare il massimo come sempre”.

La corona però ora però è scivolata via, ma la Kvitova non vuole assolutamente lasciarsi prendere dalla tristezza della sconfitta.

Oggi ho perso, è vero, ma il trofeo che ho vinto lo scorso anno è e sarà sempre con me, quindi sono contenta, quello che mi spiace davvero è lasciare questo torneo solo ai quarti, perché mi trovo bene qui. Tuttavia questa sconfitta è stata una bella lezione e penso che ho ancora tanto da imparare. Spero di riuscire a diventare più forte e migliorare il mio gioco sotto tanti punti di vista. Poi comunque ci sono sempre le Olimpiadi, quindi presto potrò di nuovo calcare questi campi”.

 


Nessun Commento per “KVITOVA: UNA LEZIONE DA SERENA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MURRAY:UNA SCONFITTA DURA DA ACCETTARE "Oggi era una giornata particolare, c'era tutta l'Inghilterra a fare il tifo per me, un pubblico incredibile in campo e poi la mia famiglia, tutta la mia famiglia che mi ha sostenuto dal […]
  • GIORGI: HO PERSO IO LA PARTITA "Penso di aver giocato meglio in questi giorni e non credo che il brutto tempo di oggi mi abbia condizionato. Penso piuttosto che sia stata una questione di testa, ma a livello personale"
  • WIMBLEDON: TABELLONE FEMMINILE Sharapova-Radwanska e Azarenka-Kvitova le possibili semifinali. Serena nel quarto di Petra, Stosur in quello di Agnieszka (che potrebbe trovare Venus al 2° turno). Clijsters-Jankovic […]
  • MARIA COMPLETA L’OPERA. SERENA IN SCIOLTEZZA Maria Sharapova e Serena Williams si qualificano per il terzo turno di Wimbledon. Nella prosecuzione contro la Pironkova, la russa è costretta al terzo set, ma passa per 7-6 6-7 6-0, […]
  • MASHA E SERENA IN POLE POSITION I bookmakers considerano Sharapova e la più giovane delle Williams, le favorite per la vittoria finale a Wimbledon. In seconda fila Petra Kvitova, campionessa uscente, e Victoria Azarenka. […]
  • USCITE ECCELLENTI Samantha Stosur e Caroline Wozniacki salutano in maniera anticipata i campi di Church Road, mettendo in allarme i propri compatrioti in vista delle Olimpiadi

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.