IPTL: GLI SLAMMERS SI IMPONGONO SUGLI ACES, ROYALS OK

La giornata IPTL ha visto in campo Royals contro Mavericks e Slammers contro Aces in due match combattutissimi
mercoledì, 3 Dicembre 2014

Tennis. Seconda giornata del’uscita numero due di queste IPTL, di scena ancora a Singapore: si sfidano nelle due manches odierne gli UAE Royals, folta colonia serbo/croata, ed i Manila Mavericks del portabandiera Jo-Wilfried Tsonga; nel secondo match gli ancora imbattuti Micromax Indian Aces, ancora orfani di Roger Federer, affrontano il team di casa, i Singapore Slammers di Serena Williams.

Partono subito bene i Mavericks, desiderosi di confermare la bella prestazione contro gli Slammers di martedì, con Mark Philippoussis che riesce ad avere la meglio su Goran Ivanisevic nell’incontro tra vecchie glorie, anche se è solo il tie-break a decidere la contesa portando solo un punto di vantaggio al team dell’australiano. Ancora singolare maschile, ma con l’artiglieria pesante: a scendere in campo immediatamente dopo sono Marin Cilic e Jo-Wilfried Tsonga, con il risultato che stavolta premia l’atleta della compagine qatariota, ovvero Cilic, che riesce a strappare il set grazie ad un 6-4. E’ tempo di doppi, a partire da quello maschile, con come protagonisti Nenad Zijmonic e Treat Huey, rispettivamente appaiati a Cilic e Tsonga che restano sul terreno di gioco dopo il proprio incontro di singolare; stavolta la gloria va ai Mavericks, vincenti per 6 giochi a 3. Doppio misto che vede impegnati Zijmonic e Mladenovic per i Royals e Flipkens con Nestor per i soliti Mavericks, con i primi che non hanno problemi a dare una definitiva accelerata per il successo finale battendo gli avversari per 6-1. Ultimo match che vede il trend proseguire con il solito primato Royals, con Kristina Mladenovic, che si dimostra quasi imbattibile in singolare, capace di battere 6-4 la belga Kirsten Flipkens. Il risultato finale è dunque di 26-21 per i Mavericks, con i Royals che riescono comunque a guadagnare due punti in virtù del raggiungimento dei 20 punti.

Nella seconda sfida di giornata si inizia come hanno finito le altre due squadre, ovvero con il singolare femminile, che vede Serena Williams surclassare Ana Ivanovic, con gli Slammers che si portano subito avanti per 6 a 4. Nel doppio misto si affrontano le coppie Williams-Soares e Mirza-Bopanna, con la coppia indiana che si conferma squadra da battere ribaltando il risultato precedente e portando l’incontro sul 10-9 parziale. Gli Aces sembrano scappare definitivamente dopo la splendida vittoria di Fabrice Santoro su Andre Agassi per 6-2, ma un quasi perfetto Tomas Berdych riesce, nel successivo singolare maschile contro Gael Monfils, a riportare in partita i suoi fotocopiando il punteggio del match precedente. Nell’ultimo e decisivo doppio maschile serve la vittoria a Hewitt e Kyrgios, doppisti Slammers, e tale vittoria arriva al tie-break contro la coppia Bopanna-Monfils. Con il punteggio sorprendentemente in parità dopo le cinque prove, sarà il super spareggio tra Tomas Berdych e Gael Monfils a decidere le sorti dell’incontro in un replay del singolare maschile nettamente vinto dal ceco; Berdych si conferma superiore a Monfils e riesce a chiudere senza problemi sul 10-6 consegnando di fatto il punto decisivo ai suoi Slammers. Il risultato finale è di 24 a 23.

Domani, nell’ultima giornata di questa serie, i Micromax Indian Aces cercheranno il riscatto contro i Manila Mavericks, mentre le due squadre vincitrici di oggi si affronteranno domani in un UAE Royals vs. Singapore Slammers che preannuncia una grande giornata di tennis.


Nessun Commento per “IPTL: GLI SLAMMERS SI IMPONGONO SUGLI ACES, ROYALS OK”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.