ISNER: “FAB FOUR DANNOSI PER NEX GEN, IO SVIZZERO COME FEDERER”

Isner parla della propria discendenza e dell'impatto dei fab four sui giovani

Tennis. John Isner è uno dei maggiori protagonisti del 2018: primo Masters 1000 vinto a Miami, prima semifinale in un torneo dello Slam a Wimbledon e best ranking. Il tutto a 33 anni, mentre è diventato per la prima volta padre: un momento talmente felice da scoprire anche radici svizzere, come Re Roger.

Devo dire questa notizia a Roger FedererAbbiamo qualcosa in comune: entrambi abbiamo radici svizzere.

Scherzi a parte, l’americano entrato nel ristretto club di quei giocatori capaci di fare oltre mille ace, afferma riguardo i fab four e la next gen: “Oltre a Marin Cilic, Stan Wawrinka tre volte, e Juan Martin del Potro, i Fab Four hanno vinto tutti gli altri Slam vero? L’epoca che stiamo attraversando negli ultimi 11 anni, dove si sono succeduti anche altri giocatori come Andy Roddick, Mardy Fish, James Blake e Robby Ginepri , è davvero molto complicata. Quei ragazzi giocano ancora ad un livello così elevato, e Roger Federer ha 36 anni ma è ancora numero uno o due al mondo”.

Sullo stato del tennis americano ha concluso: “Abbiamo un sacco di giovani giocatori promettenti. Uno di questi, Mackie McDonald, ha affrontato il percorso del college come me, il che è bello da vedere. Oltre a lui, ci sono naturalmente Frances Tiafoe e Taylor Fritz, oltre ad altri ragazzi dietro di loro. Penso che il futuro del nostro movimento sia riposto in buone mani. Bisognerà aspettare magari quattro o cinque anni prima di raggiungere il livello delle donne. Loro sono davvero stellari”.


Nessun Commento per “ISNER: "FAB FOUR DANNOSI PER NEX GEN, IO SVIZZERO COME FEDERER"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.