ISTANBUL, RAONIC SOFFRE MA VINCE

Bedene mette alle strette il canadese, che però continua la sua marcia ad Istanbul. Gasquet ok in Portogallo, Zverev comodo a Monaco di Baviera

TENNIS – Mercoledì non con poche emozioni, quello del circuito maschile. I tre tornei in corso di svolgimento tra Istanbul, Estoril e Monaco di Baviera regalano sussulti anche per quel che riguarda i big impegnati nelle rispettive tabelle di marcia. Milos Raonic è indubbiamente uno dei volti più in vista di giornata, con un pomeriggio che rischia di complicarsi prima di concludersi con il lieto fine.

In Turchia il tennista canadese, infatti, sbatte ripetutamente contro il muro eretto da Aljaz Bedene, che conferma ancora una volta l’ottimo stato di forma delle ultime quattro settimane. Lo sloveno naturalizzato britannico vince il tie-break del primo set, per poi concedere il secondo parziale al nordamericano, che si impone 6-3. Si va ai vantaggi anche nel set decisivo, dove Raonic la spunta 7-3 e mette in cassaforte un successo sudato e prezioso. Ben più comoda la vittoria di Marin Cilic, che lascia cinque games a Dzumhur, mentre crolla Jiri Vesely al cospetto di un impeccabile Steve Darcis: il belga passeggia 6-2 6-1 e stacca il pass per il prossimo turno. Chiude Bernard Tomic, per un’altra affermazione in due set ai danni di Dutra Da Silva.

Da Istanbul a Monaco di Baviera, dove il pubblico di casa vede uscire di scena Tommy Haas. Il derby tutto tedesco con Struff favorisce quest’ultimo, che si impone 6-4 7-5 ed estromette il veterano del giorno. La Germania, però, ha poco di che lamentarsi: alla prossima fase ci sarà anche Hanfmann, che supera 7-5 al terzo set Bellucci, ma soprattutto Alexander Zverev. Doppio 6-4 a Jeremy Chardy, il beniamino degli spalti bavaresi si candida fortemente al titolo. Vince soffrendo, invece, Roberto Bautista-Agut, portato al terzo set da un non irresistibile Copil, che però si arrende solo dopo aver vinto il primo parziale.

Estoril è l’ultima tappa, con Pablo Carreno-Busta che fa la voce grossa contro Tommy Robredo e accede al prossimo turno. Il derby spagnolo va al giocatore più giovane, che si impone 7-6[5] 7-5. Gli fa compagnia Nicolas Almagro, che non ha problemi contro Gastao Elias: 6-2 6-1 ai danni del portoghese. Solo due giochi in più per Carlos Berlocq, che cede il passo ad un altro pretendente per la vittoria finale: Richard Gasquet si avvicina a grandi passi verso il fine settimana. Ultimo incontro è quello tra Anderson e Domingues, ancora in corso di svolgimento.

Due italiani in campo, inoltre, nel programma di domani. Paolo Lorenzi è l’osservato speciale ad Istanbul, nel match tutto sommato soft contro il serbo Djere. Fabio Fognini, invece, sarà impegnato in Baviera contro l’argentino Pella, quasi come un remake di Coppa Davis. In Portogallo, infine, i riflettori saranno puntati su David Ferrer: lo spagnolo affronta il padrone di casa Silva Frederico per lanciare un segnale alla concorrenza.


Nessun Commento per “ISTANBUL, RAONIC SOFFRE MA VINCE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ZVEREV E RAONIC OK, FUORI GASQUET In campo per il tris maschile Estoril-Istanbul-Monaco: Sasha Zverev e Milos Raonic proseguono le rispettive corse, si interrompe quella di Gasquet
  • ATP, TRA MADRID E I TRE TITOLI Il circuito ATP a cavallo tra due settimane: Fognini parte bene in Spagna. Cilic vince ad Istanbul, Carreno-Busta si prende Estoril, Monaco è di Zverev
  • LORENZI KO, PELLA BATTE FOGNINI Due sconfitte su due per gli italiani del giovedì. Lorenzi KO a sorpresa contro Djere, Fognini cede il passo a Pella. Il resoconto di giornata
  • TORNEI ATP, LE TRE FINALI I verdetti che emergono dalle semifinali dei tre tornei maschili. Estoril, Istanbul e Monaco di Baviera pronte ad eleggere i propri vincitori
  • MONACO, FUORI ANCHE FOGNINI Cade anche l'ultimo dei due baluardi italiani impegnati nella settimana maschile: il ligure cede di schianto al cospetto di un ottimo Thiem. Murray ok, bene Dimitrov a Istanbul, […]
  • AVANZA FEDERER, FUORI BOLELLI Tornei ATP della settimana, il bolognese saluta Monaco dopo la sconfitta in tre set contro Goffin. Il numero uno di Istanbul, invece, senza affanni su Jarkko Nieminen. Gasquet vince il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.