ITALIA – CROAZIA: LA DAVIS TORNA A TORINO

La Federtennis ha scelto il Palasport Ruffini come location della sfida valida per il primo turno di World Group della Coppa Davis 2013, tra la squadra di Corrado Barazutti e la Croazia di Marin Cilic
sabato, 10 Novembre 2012

A poco meno di tre mesi dalla sfida valida per il primo turno del World Group della Coppa Davis 2013, l’Italia ha individuato la sede, che ospiterà, dall’uno al tre Febbraio prossimo, l’importante incontro tra i ragazzi di Barazzutti e la Croazia. La scelta è caduta sulla città di Torino e sul Palasport Ruffini, comunemente noto come “PalaRuffini”, all’interno del quale sarà predisposto un campo in terra rossa, superficie che almeno sulla carta dovrebbe favorire i nostri portacolori, molto più avvezzi al mattone tritato rispetto ai bombardieri croati.

Il ritorno, 40 anni dopo. Torino tornerà ad ospitare la Coppa Davis, quarant’anni dopo l’ultima volta, datata 1973. In quell’occasione, la nazionale di capitan Fausto Gardini, guidata proprio da Corrado Barazzutti e da Antonio Zugarelli, superò le furie rosse di Higueras e Santana per 3-2. Ottimi ricordi per noi anche nel tie giocato nel capoluogo piemontese nel 1970, quando gli azzurri, con Panatta e Pietrangeli, dominarono l’allora Cecoslovacchia con un perentorio 5-0. L’evento tennistico più importante che ha avuto come scenario Torino però, sono stati gli Internazionali d’Italia del 1961, spostati in Piemonte per festeggiare il centenario dell’unità d’Italia. A rendere indimenticabile quell’edizione, oltre alla location, fu la vittoria del grande Nicola Pietrangeli in finale contro l’altrettanto grande Rod Laver (6-8 6-1 6-1 6-2).

L’impianto. Il PalaRuffini è stato progettato dall’architetto Annibale Vitellozzi e costruito in occasione dei festeggiamenti per il centenario dell’Unità d’Italia. Nel 2004 è stato sottoposto ad un’operazione di restauro ed attualmente può vantare una capienza di 4500 spettatori. Dopo aver ospitato per anni le partite casalinghe della formazione dell’Auxilium Torino, attualmente nell’impianto vanno in scena le partite in casa di basket della PMS Torino e quelle di volley femminile del Chieri Volley.

Arriva la Croazia. L’avversaria dell’Italia sarà la Croazia, capitanata da Zeljko Krajan, attualmente classificata al settimo posto nel ranking Itf. Orfana di Ivan Ljubicic, a guidare la squadra balcanica sarà Marin Cilic, numero 15 delle classifiche mondiali, coadiuvato da Ivan Dodig (n° 70) e dal gigante Ivo Karlovic (n°95), più un quarto che dovrebbe essere, stando all’ultimo tie disputato, Antonio Veic (n°135). Una formazione temibile, ma che non ha nella terra rossa la superficie più congeniale per esprimere al meglio il potenziale dei propri tennisti, contrariamente all’Italia che sul rosso offre le maggiori garazie. Per gli azzurri, quella del prossimo Febbraio, sarà un’occasione unica per invertire la tradizione, che ci ha visto soccombere per due volte (sempre per 3-2) contro i croati, e soprattutto per tornare a conquistare quella vittoria nel World Group che manchiamo dal lontano 1998.


Nessun Commento per “ITALIA – CROAZIA: LA DAVIS TORNA A TORINO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FOGNINI: “LA VITTORIA PIÙ BELLA” Coppa Davis, finalmente quarti: la soddisfazione di Fabio Fognini e di tutto il team azzurro. Barazzutti: “I risultati stanno arrivando”. Seppi ancora deluso per la brutta sconfitta contro […]
  • LORENZI: “STANCHEZZA ED EMOZIONE” Le dichiarazioni degli italiani dopo la prima giornata del week end di Davis. Seppi: “Sono stato bravo a rimanere aggressivo”. Soddisfatto il capitano Barazzutti: “Tutto secondo pronostico”.
  • TORINO SI CANDIDA PER LA COPPA DAVIS Il capoluogo piemontese ha presentato la propria candidatura per ospitare la partita tra Italia e Croazia che si disputerà dall'1 al 3 febbraio; Torino tornerebbe ad ospitare una gara di […]
  • FOGNINI CI REGALA I QUARTI DI FINALE Coppa Davis: Fabio Fognini batte Ivan Dodig in quattro set, dopo averne recuperato uno di svantaggio e regala all'Italia il terzo decisivo punto del tie, che ci permette di battere la […]
  • BARAZZUTTI: “TORINO MI PORTA FORTUNA” Nel corso della presentazione del prossimo incontro di Coppa Davis, tra Italia e Croazia (1-3 febbraio), il capitano azzurro, pur rimanendo cauto ha parlato di come il fattore casalingo e […]
  • DAVIS, NOAH: “ATMOSFERA INCREDIBILE” Davis, la Francia dimezza lo svantaggio e si gioca tutto nei singolari di domani. Noah elettrizzato, Krajan furibondo per il clima sugli spalti.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.