IVANISEVIC: “DJOKOVIC? IMBATTIBILE”

L'ex campione Wimbledon, Goran Ivanisevic, crede che per il Djokovic attuale non ci siano avversari in grado di batterlo.

TENNIS – L’ex campione a Wimbledon, Goran Ivanisevic, in una recente intervista ha dichiarato che il Novak Djokovic visto in queste due settimane a Melbourne ha davvero pochi rivali e che, la sesta affermazione agli Australian Open è davvero vicina. Il mai dimenticato Goran, ex numero due del mondo (suo best ranking nel luglio 1994) è convinto, dunque, nelle possibilità del fenomeno di Belgrado vista anche come è andata a finire la semifinale vinta contro Roger Federer.

Djokovic, reduce da un 2015 quasi perfetto (tre titoli slam su quattro), ha tutta l’intenzione di completare il Grande Slam proprio quest’anno che, per sua stessa ammissione, le componenti psicologiche sono assolutamente convergenti. Nell’intervista post-match contro King Roger, il numero uno del ranking ha dichiarato di sentirsi già al top della forma, mostrando una naturale predisposizione al successo, un fattore che gli avversari farebbero bene a tener ben in conto.

Ivanisevic, dal canto suo, scherzando, si è fatto sfuggire una divertente battuta: “Sono in procinto di costruire un robot in grado, lui si, di battere Novak”, sottolineando ancora una volta che per batterloc’è bisogno di un’impresa assoluta.

Il 44enne croato, ha poi rincarato la dose, citando come esempio il match vinto, non senza qualche sofferenza di troppo contro Gilles Simon: “In quel match, Novak ha vinto nonostante abbia commesso 100 errori non forzati, una quantità spropositata. Nessuno avrebbe potuto vincere una partita con questa statistica avversa invece lui ha portato a casa il passaggio del turno. Queste cose nella testa dei suoi avversari sono più pesanti di un aces scagliato a velocità disumana”, ha dichiarato l’ex semifinalista US Open nel 1996.

“Mi sarei aspettato, in generale, che Nishikori potesse creargli più problemi ed invece, paradossalmente, il tennis morbido, cadenzato e ragionato di un fenomeno di tattica come Simon l’ha mandato più in confusione. Sul match contro Federer che dire, quando si arriva a 34 anni, come nel caso dello svizzero, le probabilità di correre per più di quattro ore alla stessa intensità, restando lucidi ad ogni scelta, diminuiscono fermo restando che Roger è e resta forse il miglior giocatore degli ultimi vent’anni. Al momento però, devo essere onesto, non c’è nessuno che può impensierire Novak”.

Ricordiamo, però, un’intervista rilasciata dallo stesso Ivanisevic non più tardi dell’estate scorsa quando, parlando del suo assistito, Marin Cilic, dichiarava che quest’ultimo avrebbe potuto batterlo nonostante, ad oggi, gli head to head non lasciano scampo al tennista di Međugorje (14-0 per il serbo). Che il buon Goran sia ancora dello stesso avviso?

 


Nessun Commento per “IVANISEVIC: "DJOKOVIC? IMBATTIBILE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.