IVANISEVIC: “IO E VAJDA CI ALTERNEREMO AL SEGUITO DI DJOKOVIC”

Nel 2020 i due coach di Novak Djokovic si divideranno i tornei per volere dello stesso campione serbo
domenica, 8 Dicembre 2019

Tennis. L’inizio del 2020 sarà ricco di impegni per Novak Djokovic, che prenderà parte all’ATP Cup e al torneo di Adelaide prima di difendere il titolo agli Australian Open. Intervistato dal portale ‘Zurnal‘, il suo coach Goran Ivanisevic ha rivelato un dettaglio interessante sulla ripartizione dei compiti tra lui e Marian Vajda.

“Novak vuole avere un solo allenatore con lui“, ha spiegato Ivanisevic, “quindi io e Marian abbiamo concordato che lui lo seguirà all’Australian Open e al Roland Garros mentre io a Wimbledon e allo US Open, anche se a Melbourne sarò comunque presente perché mi diverte partecipare al torneo delle vecchie glorie.

Una divisione simile verrà adottata anche per gli altri tornei. Nel 2020 Novak sarà ancora più motivato, perché ha perso il numero 1. Per lui una sconfitta in finale equivale a un fallimento, quindi se le sue aspettative sono alte lo saranno ancora di più il prossimo anno.”

Sui precedenti incarichi, Ivanisevic ha aggiunto: “Con Cilic la cosa più importante da migliorare era il servizio perché un giocatore alto 1,98 doveva servire meglio. Ho lavorato con Berdych quando era già in calo e qualunque cosa gli dicessi rispondeva che non poteva farla. 

Il più complicato però è stato Raonic con il quale non c’era comunicazione. Come un muro, non sapevo mai se mi ascoltasse. Aveva bisogno di uno psichiatra più che di un allenatore.“


Nessun Commento per “IVANISEVIC: "IO E VAJDA CI ALTERNEREMO AL SEGUITO DI DJOKOVIC"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.