IVANOVIC: “QUEL CHE HA FATTO DJOKOVIC È INCREDIBILE”

L’ex numero 1 del mondo ha elogiato gli incredibili risultati conseguiti dal connazionale durante la sua carriera
martedì, 9 Giugno 2020

Tennis. L’ex numero 1 del mondo Ana Ivanovic è stata recentemente ospite di Eurosport, dove la serba ha raccontato come sia cambiata la sua carriera dopo aver raggiunto la vetta del ranking mondiale. La campionessa del Roland Garros 2008 ha occupato la prima posizione della classifica WTA per un totale di 12 settimane.

È stato tutto molto intenso. Avevo vent’anni quando ho vinto uno Slam diventando la numero uno al mondo.

In quel momento cambia tutto nel tuo approccio al gioco. Prima si gioca per puro piacere, sia in allenamento che in partita. 

Poi, all’improvviso, si è costretti a vincere pena la perdita della prima posizione mondiale. Questo lo accusavo più del dovuto. Volevo solo fare quel che mi piaceva, giocare a tennis.

Sono stata sotto i riflettori, ma il mio sogno non è mai stato diventare la numero uno del mondo, ma semplicemente giocare a tennis con leggerezza, divertirmi e vincere partite e tornei. Abituarsi alla nuova condizione è stato piuttosto difficile” – ha raccontato Ivanovic.

Ana ha parlato anche del suo amico Novak Djokovic: “Siamo cresciuti in Serbia insieme e abbiamo iniziato a giocare negli stessi anni (io un anno dopo di lui).

Quando avevamo dieci o undici anni, giocavamo gli stessi tornei giovanili in Serbia. Poi, una volta entrati nel circuito mondiale, siamo diventati molto amici. Negli anni lui ha fatto il suo percorso e io il mio: quel che ha ottenuto è veramente incredibile.


Nessun Commento per “IVANOVIC: "QUEL CHE HA FATTO DJOKOVIC È INCREDIBILE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.