JANNIK SINNER: “TUTTI SONO PIÙ FAVORITI DI ME”

La giovane promessa del tennis azzurro è già certa di un posto in semifinale a Milano. Sinner ritiene però che ci siano altri favoriti

Tennis. A suon di prestazioni folgoranti, Jannik Sinner ha già fatto innamorare il pubblico dell’Allianz Cloud di Milano. La giovanissima promessa altoatesina ha già staccato il pass per le semifinali con una giornata di anticipo asfaltando rispettivamente Frances Tiafoe e Mikael Ymer.

“Rispetto al match di Anversa abbiamo giocato meglio entrambi, abbiamo spinto di più e rischiato di più alla risposta. Io mi sono piaciuto, ho servito bene nei momenti decisivi e questo ha fatto la differenza. È stato fantastico giocare in questo palcoscenico, con la gente che mi ha sostenuto dall’inizio alla fine.

Non ho avuto molte opportunità di giocare in Italia e quando capita mi rendo conto che il pubblico è lì che lotta e soffre insieme a me. Stavolta ho vinto dunque non avrà sofferto poi così tanto” – ha dichiarato il pupillo di Riccardo Piatti.

L’azzurro vuole restare con i piedi per terra: “Il favorito rimane De Minaur, intanto perché ha fatto una stagione migliore della mia. In realtà tutti sono più favoriti di me, che sono arrivato qui da numero otto. Loro hanno più pressione di vincere, soprattutto l’australiano.

Non è facile adattarsi, devi andare in campo subito caldo e devi servire beneCon le palle nuove la palla va e basta un punto per cambiare le partiteNon sono con la testa già alla semifinale e non mi sento di poter indicare l’avversario preferito, sono felice di esserci arrivato ma si pensa partita per partita“. 


Nessun Commento per “JANNIK SINNER: "TUTTI SONO PIÙ FAVORITI DI ME"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.