JUSTINE HENIN AL SERVIZIO DI ELINA SVITOLINA

L'ex numero uno del mondo Justine Henin al lavoro con l'ucraina Elina Svitolina che, da adolescente, aveva già lavorato nella sua accademia
mercoledì, 30 Dicembre 2015

È un off season stimolante per Elina Svitolina. L’ucraina si trova ad Abu Dhabi per svolgere la preparazione per la stagione tennistica 2016 e sta lavorando a stretto contatto con Justine Henin, oltre che con il suo coach regolare Ian Hughes. La numero 19 del mondo è molto entusiasta di lavorare a stretto contatto con la ex numero 1 WTA belga e farà di tutto per assorbire qualsiasi consiglio che possa lanciarla nell’olimpo del tennis femminile.

“Justine è stata qui con me, ci siamo allenate un po’. Se sarà la mia coach nel 2016? Lo sapremo un po’ più avanti”, ha dcetto la Svitolina i microfoni di ‘Sport360’. La notizia era comunque trapelata su Twitter già qualche giorno fa, quando Filip Dewulf, che ha curato l’autobiografia della Henin, aveva scritto: Justine Henin sta lavorando regolarmente con Elina Svitolina ad Abu Dhabi. L’ucraina si è allenata nella sua tennis academy quando era più giovane. L’idea però, come spiega la 21enne, è quella di continuare a lavorare anche con il suo coach attuale. “Hughes è qui e viaggeremo insieme. È fantastico, ho un grande team. Certo, a volte ho bisogno di cambiare sparring partner o preparatori atletici. Ma ognuno ha il proprio lavoro e stiamo lavorando molto bene in vista del 2016. È bello avere qualche novità, ma ho lavorato molto bene con il mio allenatore e ha aiutato tanto il mio gioco, quindi vedremo come andrà con Justine. Naturalmente, sarà una straordinaria opportunità perché è un grande campionessa“, ha rivelato la tennista di Odessa.

Il 2015 di Elina Svitolina è stato entusiasmante. La tennista ha raggiunto il suo best ranking al numero 15 del mondo e, per la prima volta in carriera, ha giocato nei quarti di finali di un Grande Slam al Roland Garros e ha vinto un torneo International, quello di Marrakesh su terra rossa. “Sono felice di aver finito l’anno nella top-20”, ha rivelato sempre a ‘Sport360’. “È un grande passo per me dal punto di vista mentale, che mi spinge a giocare un buon tennis durante tutto l’anno. Ho avuto risultati costanti. Ora ho solo bisogno di fare un ulteriore salto di qualità, di continuare a lavorare sodo. Probabilmente affidarsi ad una ex campionessa come Justine Henin, detentrice di 43 titolo WTA, 7 titoli ITF, 7 Grandi Slam (un Australian Open, quattro Roland Garros e due US Open), 2 vittorie alle WTA Finals e un oro olimpico vinto nel 2004, sarà la decisione giusta per svoltare e imboccare la strada verso il successo.


Nessun Commento per “JUSTINE HENIN AL SERVIZIO DI ELINA SVITOLINA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.