KEN FLACH SI È SPENTO A 54 ANNI

Ex numero uno di doppio, Ken Flach è venuto a mancare nella notte di lunedì per una crisi respiratoria degenerata da una polmonite
giovedì, 15 Marzo 2018

TENNIS – La prima metà della settimana veste connotati nefasti per le notizie che giungono dagli Stati Uniti. Nella notte tra lunedì e martedì, infatti, è venuto a mancare l’ex tennista di doppio Ken Flach. L’americano, 54 anni, si è spento dopo una crisi respiratoria, sopraggiunta per via della degenerazione di una polmonite, trasformatasi progressivamente in sepsi.

A dare l’annuncio, nel rispetto delle tempistiche dettate da parenti e amici dell’ex doppista, è stata la USTA, la federazione di tennis a stelle e strisce: “Ci uniamo al dolore dei familiari e degli amici di Ken Flach, scomparso nella notte all’età di 54 anni. Ricordiamo i suoi risultati a livello professionistico e il raggiungimento della prima posizione nel ranking maschile di doppio”. A confermare la dinamica del decesso anche l’ATP: “Ken Flach si è spento a seguito di una crisi respiratoria, dovuta al progredire di una polmonite che si è aggravata in sepsi nel corso dell’ultimo periodo”.

Una notizia che sconvolge non solo il tennis statunitense, che in queste ore si sta accodando rapidamente al cordoglio della federazione, ma anche i protagonisti internazionali, soprattutto dell’epoca, che ricordano Flach come uno dei protagonisti indiscussi del doppio anni ’80.

In coppia con Robert Seguso, il tennista americano ha collezionato 352 vittorie e 130 sconfitte, costituendo una delle coppie più forti in circolazione. A ciò si aggiungono le cinque settimane in vetta alla classifica mondiale di doppio maschile, condite da 28 titoli ATP, compresi i due successi di Wimbledon nel biennio 1987-1988 e quello degli US Open nel 1985, oltre alla medaglia d’oro di Seoul 1988. Cambiato il partner, passando da Seguso a Leach, Flach ha trionfato nuovamente a New York nel 1993 e, in doppio misto, si è aggiudicato Wimbledon e Roland Garros, edizioni 1986, in coppia con la connazionale Kathy Jordan.

Si spegne dunque uno dei protagonisti della racchetta americana a cavallo tra gli ultimi due decenni del secolo. Il dolore e la solidarietà delle federazioni dimostrano quanto di buono fatto da Flach nel corso della sua carriera. La nostra redazione si associa al cordoglio per la sua scomparsa.


Nessun Commento per “KEN FLACH SI È SPENTO A 54 ANNI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.