KERMODE: “MI HANNO FATTO MALE LE CRITICHE DEI GIOCATORI”

Quando manca circa un mese alla scadenza del suo mandato, Kermode ha ammesso di essere rimasto ferito dalle critiche dei giocatori

Tennis. Il 31 dicembre scadrà il mandato di Chris Kermode come presidente dell’ATP. Al suo punto subentrerà l’italiano Andrea Gaudenzi, che potrebbe essere affiancato dal connazionale Massimo Calvelli. Nel corso degli ultimi mesi, non sono mancate le critiche verso l’attuale Chairman.

“Mentirei se dicessi che non mi ha fatto male. Ma queste cose possono succedere. La vita va avanti” – ha ammesso Kermode durante una recente intervista.

“In teoria è logico avere un Chairman che non è coinvolto nella gestione quotidiana dell’azienda e ha una visione più generale e distaccata. E d’altra parte, un CEO che manda avanti tutto. 

Tuttavia, alla fine questo Chairman dovrà votare. E significa che finirà inevitabilmente coinvolto in tutte le dispute” – ha aggiunto.

Non poteva mancare un commento sulla disputa tra le varie sigle del tennis: “Si calmerà tutto. Ho avuto degli incontri con la WTA e la ITF e ho detto: ‘abbiamo tutti lo stesso obbiettivo. Vogliamo che il tennis cresca. Voglio che la Davis sia un successo. Voglio che la WTA sia un successo. 

Allo stesso tempo voi dovete lasciare che l’ATP abbia più successo. Non si può mai prevedere cosa accadrà in futuro. C’era l’intenzione e la volontà di creare un evento unico, non abbiamo trovato un accordo e quindi vedremo nei prossimi due anni quale dei due eventi farà meglio.

Noi dal canto nostro siamo super super convinti che la prima settimana sia la migliore: è l’inizio dell’anno, i giocatori sono riposati e in forma. Aggiungere un altro evento alla fine dell’anno ho sempre pensato che fosse un grosso errore.”


Nessun Commento per “KERMODE: "MI HANNO FATTO MALE LE CRITICHE DEI GIOCATORI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.