KEYS-STEPHENS, L’AMERICA CHE AVANZA

Gli US Open sono un affare tra Madison Keys e Sloane Stephens. Le due americane sono alla prima finale in una prova dello Slam, tra l'altro in casa
venerdì, 8 Settembre 2017

TENNIS – Sarebbe potuta cominciare proprio da New York, la psicosi tutta americana della ricerca spasmodica post-Serena Williams. Si sarebbe potuta accentuare vedendo la sola Venus, superstite di un tennis ventennale, a lottare contro le forti rivali europee che si contendono il primato nel ranking WTA. Invece no. Quattro americane in semifinale, con Madison Keys e Sloane Stephens a fronteggiarsi per l’ultimo atto degli US Open.

L’eliminazione proprio della Williams e di Coco Vandeweghe ha spianato la strada alle ultime due statunitensi rimaste a contendersi il titolo dell’ultimo major stagionale. Nessuna delle due aveva mai raggiunto una finale Slam in precedenza, a dimostrazione di quanto possa diventare spartiacque il risultato del match di domani. A prescindere dall’esito, gli States possono dire di aver trovato un’ottima base da cui ripartire, qualora Serena non dovesse tornare sui ritmi sostenuti fino all’anno scorso.

Classe 1993 la Stephens, 1995 la Keys, partiranno con due differenti predisposizioni. Per la 24enne è un ritorno al passato, considerando le grandi aspettative riposte in lei fino ai vent’anni, poi tradite da una pressione mai sopportata ad altissimi livelli. Discorso diverso per la 22enne, favorita per la vittoria del torneo, che adesso può puntare alla definitiva consacrazione con la vittoria del primo Slam della sua carriera. Il cammino piuttosto agevole, tra l’altro, le permetterà di arrivare con maggiore freschezza all’appuntamento di domani, oltre che con i favori del pronostico ed una maggiore capacità di reggere la tensione dell’evento.

Gli Stati Uniti punteranno i propri riflettori sportivi su Flushing Meadows a partire da domani alle 22:00, ore italiane. Quattordici anni dall’ultima finale tutta in casa tra le Williams, due beniamine del pubblico a stelle e strisce tornano ad affrontarsi per decidere chi salirà a sedersi sul trono newyorkese. È ancora presto per dire se una delle due, o addirittura entrambi, riusciranno ad emulare Serena e Venus: nel frattempo, il pubblico americano divide il suo sostegno.


Nessun Commento per “KEYS-STEPHENS, L'AMERICA CHE AVANZA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • US OPEN, STEPHENS IN FINALE L'americana vince il derby con Venus Williams al terzo set e vola a giocarsi il titolo degli US Open. Sarà un altro derby per assegnare il titolo
  • US OPEN, SEMIFINALI TUTTE AMERICANE Colpo Vandeweghe contro la numero uno Pliskova, tutto facile per la Keys contro la Kanepi. Gli US Open saranno un affare tra quattro statunitensi
  • US OPEN, PLISKOVA E KEYS AI QUARTI La numero uno del mondo continua la sua corsa, l'americana tiene alta la bandiera di casa. Completata la griglia dei quarti agli US Open
  • US OPEN, KANEPI ELIMINA SCHIAVONE La Leonessa abbandona la scena degli US Open: l'estone rimonta il "cappotto" del primo set e passa il turno. Avanti anche Keys e Svitolina
  • US OPEN, PASSANO VENUS E STEPHENS Le americane volano in semifinale dopo aver superato Kvitova e Sevastova. Attesa per gli altri due quarti di finale a Flushing Meadows

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.