KLEYBANOVA TORNA IN CAMPO A MIAMI

Alisa ha vinto la sua battaglia contro il linfoma di Hodgkin, ed è già al lavoro in Florida. Primo obiettivo il torneo di Miami a fine marzo

Roma – Il circuito Wta festeggia il ritorno in pista di Alisa Kleybanova, uscita vittoriosa dalla partita più difficile della sua vita, quella contro il cancro. La tennista russa lo scorso luglio, nel giorno del suo compleanno, aveva annunciato pubblicamente il ritiro dal circuito professionistico per curare il linfoma di Hodgkin, un tumore maligno che manifesta ogni anno tra i 75mila e gli 80mila nuovi casi. La tennista russa si è curata in Italia, tra Roma e Perugia, e oggi ha finalmente potuto annunciare il suo ritorno alla vita, festeggiando con la wild card per il main draw ottenuta dal torneo di Miami. La 22enne aveva lasciato il circuito alla posizione numero 28 del ranking e rientrerà intorno alla 167esima.

Di seguito la lettera scritta dalla stessa giocatrice sul sito della Wta:

Ciao a tutti!

E’ passato tanto tempo dal mio ultimo messaggio ed ora credo sia arrivato il momento giusto per condividere la gioia che ho nel cuore. Lo scorso dicembre ho finito le cure a cui mi sono sottoposta per il linfoma di Hodgkin e un paio di settimane fa ho eseguito l’ultimo contro in Italia. Tutti i trattamenti fatti hanno avuto esito positivo e i miei medici sono più che soddisfatti di come ho reagito e del mio attuale stato di salute.

Voglio ringraziare quindi i dottori dell’ospedale Agostino Gemelli di Roma (Prof. Giuseppe Leone, Dott. Stefan Hohaus e il loro team) e dell’ospedale Silvestrini di Perugia (Prof. Brunangelo Falini, Dott. Flavio Falcinelli e la loro squadra) che si sono prodigati per me.

Dal profondo del mio cuore poi voglio ringraziare il mio allenatore Iulian Vespan, il mio ragazzo Giacomo, la mia famiglia e tutti i miei amici che non mi hanno mai fatto sentire sola. Non dimenticherò mai quello che è successo.

Da qualche giorno ho ripreso gli allenamenti ed ora sono in Florida dove ho ricominciato a giocare a tennis! All’inizio è stato davvero duro riprendere il training, ma anche profondamente emozionante, tanto che non volevo uscire più dal campo. E’ meraviglioso, ora posso allenarmi all’aria aperta ogni giorno e lo sto apprezzando molto di più rispetto a prima.

Quello che mi è mancato di più sono stati i tornei. Per me giocare a tennis non vuol dire solo scendere in campo e colpire una palla, ma è mettersi alla prova, testare se stessi, provare nuove cose, migliorarsi e vincere. Per me la parte più bella del tennis è la competizione e non vedo l’ora di tornare a disputare un torneo.

Fortunatamente questo accadrà tra meno di un mese, perché mi hanno confermato una wild card per il torneo di Miami, quindi ci vedremo molto presto!

Sono emozionatissima.

Alisa

La Kleybanova, nonostante la giovane età, ha già alle spalle un ottimo palmares con due vittorie in singolare e cinque in doppio. Ora la russa è pronta per iniziare una nuova vita e una nuova carriera che, si spera, possa darle nuove soddisfazioni.


Nessun Commento per “KLEYBANOVA TORNA IN CAMPO A MIAMI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.