KUERTEN: “VI SVELO IL SEGRETO DI FEDERER, DJOKOVIC E NADAL”

Il brasiliano e Hewitt parlano delle Atp Finals e dei top player
mercoledì, 21 Novembre 2018

Tennis. Kuerten ha provato a spiegare il motivo della longevità di Federer, Djokovic e Nadal, confermata anche in questa stagione.

Stanno facendo tutto molto meglio. Sono pronti a competere tutti i giorni. Sono grandi atleti e possono gestire le loro carriere prendendo decisioni sempre miglioriHo avuto la fortuna di sollevare il trofeo nel 2000, ed è il massimo che si possa ottenere. Ho giocato contro i più grandi giocatori di tutti i tempi, come Andre e Pete Sampras, e sono stato il numero uno del mondo. Non cambierei nulla”.

Hewitt invece dice la sua sulle Atp Finals appena concluse: “È davvero speciale. Sono le Finals, torneo in cui giocano i primi otto giocatori del mondo. I due anni in cui ho vinto sono stati speciali per me, perché arrivavo all’evento con l’obiettivo di mantenere la prima posizione nel ranking mondiale. Ho sempre avuto molte pressioni qui”.

Di lui ha prlato il suo assistito, il giovanissimo De Minaur: ” È incredibile. Sono cresciuto considerandolo il mio idolo. È un grande mentore. Ciò che riesce soprattutto a fare è spingermi a credere in me stesso e a farmi sentire a mio agio. A 15 anni ero molto goffo, avevo dei piedi pesanti e il mio lavoro di gambe non era granchè. Non ero certo velocePoi non lo so, è semplicemente successo. Penso sia tutto nato dal non voler lasciare andare nessun punto e dal cercare di arrivare su ogni palla possibile. Poichè non ho molte armi, devo usare la mia velocità”.


Nessun Commento per “KUERTEN: "VI SVELO IL SEGRETO DI FEDERER, DJOKOVIC E NADAL"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.