KVITOVA LOTTA E VINCE

La numero due del mondo raggiunge il terzo turno a Melbourne, ma deve rimontare da 0-2 nel terzo set. Vincono Bartoli e Lisicki, fuori Pavlyuchenkova e Cibulkova
giovedì, 19 Gennaio 2012

Dopo i successi di Serena Williams e Maria Sharapova, il resto della mattinata non ha regalato eliminazioni eccellenti, anche se due teste di serie interessanti come Pavlychenkova e Cibulkova hanno lasciato il torneo anzitempo, ma ha messo a dura prova una delle grandi favorite del torneo.

La notizia del giorno è infatti che Petra Kvitova, numero uno del tennis mondiale secondo quasi tutti (con la notevole eccezione del ranking WTA), ha dovuto faticare per superare il bel rovescio di Carla Suarez Navarro, lasciando per strada un set e chiudendo solamente con il punteggio di 6-2 2-6 6-4 il suo match di secondo turno.

La Kvitova schiacciasassi vista in alcune parti del 2011 sta lasciando momentaneamente il posto ad una giocatrice più vulnerabile, ma non meno pronta a combattere. Qualche avvisaglia si era intravista a Sydney, dove la campionessa di Wimbledon ha lasciato strada a Na Li, ed il match odierno ha confermato che la corsa di Petra verso il titolo di Melbourne potrebbe rivelarsi più dura del previsto.

Dopo il facile 6-2 iniziale, la numero due del mondo ha subito un pesantissimo parziale di 8-2 che ha significato un set perso ed uno svantaggio di 0-2 nella partita decisiva. Se la notizia negativa è il blackout appena descritto, quella positiva è la reazione di Petra, che l’ha portata a recuperare immediatamente lo svantaggio e ad involarsi verso un successo comunque importante. Al terzo turno la condizione della Kvitova sarà messa alla prova da Maria Kirilenko, vincitrice in tre set su Aleksandra Wozniak.

Sfumano i sogni di gloria per Jelena Dokic ed il pubblico australiano. La ventottenne si è infatti arresa a Marion Bartoli con un netto 6-3 6-2. Una pessima prestazione con il servizio dell’australiana (9 doppi falli e solo il 33% dei punti realizzati con la seconda) ha reso facile la vita alla numero 9 del tabellone che ha potuto controllare il gioco ed il punteggio a suo piacimento . Per la francese la prossima avversaria sarà Jie Zheng, brava a superare la nostra Roberta Vinci.

Torna a brillare dopo un primo turno opaco Sabine Lisicki, numero 14 del tabellone. Oggi la tedesca ha dominato per 6-1 6-2 un’avversaria ostica ed esperta come Shahar Peer grazie al suo tennis aggressivo non solo grazie al potente servizio, ma anche ad una risposta in gran forma, che ha costretto la Peer ad accontentarsi di un solo punto su quattro sulla propria prima di servizio. Ora Sabine se la dovrà vedere con Svetlana Kuznetsova che ha regolato d’esperienza Sloane Stephens, eliminata solo per 7-6(6) 7-5.

Eliminate invece Anastasia Pavlyuchenkova e Dominika Cibulkova, rispettivamente numero 15 e 17 del seeding australiano. La russa ha lasciato strada a Vania King per 5-7 6-3 6-4 al termine di un match rocambolesco ed altalenante, caratterizzato da un totale di sedici break. Ora la King troverà Ana Ivanovic. La slovacca Cibulkova si è invece arresa al fotofinish a Greta Arn, vincitrice per 6-2 3-6 10-8 e prossima avversaria di Serena Williams.

Ricapitoliamo tutti i risultati della giornata in campo femminile

(2) Petra Kvitova (CZE) d. Carla Suárez Navarro (ESP) 62 26 64
(4) Maria Sharapova (RUS) d. (Q) Jamie Hampton (USA) 60 61
(7) Vera Zvonareva (RUS) d. Lucie Hradecka (CZE) 61 76(3)
(9) Marion Bartoli (FRA) d. Jelena Dokic (AUS) 63 62
(12) Serena Williams (USA) d. Barbora Zahlavova Strycova (CZE) 60 64
(14) Sabine Lisicki (GER) d. Shahar Peer (ISR) 61 62
Vania King (USA) d. (15) Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) 57 63 64
Greta Arn (HUN) d. (17) Dominika Cibulkova (SVK) 62 36 108
(18) Svetlana Kuznetsova (RUS) d. Sloane Stephens (USA) 76(6) 75
(21) Ana Ivanovic (SRB) d. Michaella Krajicek (NED) 62 63
Zheng Jie (CHN) d. (23) Roberta Vinci (ITA) 64 62
Ekaterina Makarova (RUS) d. (25) Kaia Kanepi (EST) 62 75
(27) Maria Kirilenko (RUS) d. Aleksandra Wozniak (CAN) 64 16 62
Sara Errani (ITA) d. (29) Nadia Petrova (RUS) 62 62
(30) Angelique Kerber (GER) d. Stéphanie Dubois (CAN) 75 61
Sorana Cirstea (ROU) d. Urszula Radwanska (POL) 16 62 63

Per saperne di più sul Major australiano clicca qui:


1 Commento per “KVITOVA LOTTA E VINCE”


  1. renato ha detto:

    la kirilenko non dovrebbe essere un problema per la kvitova.invece sara’piu’ dura per sabine, ma se sta bene fisicamente non ci sono problemi nemmeno per lei. sharapova credo si sia preparata bene.faccio i miei auguri per tutte tre….peccato per il mio pulcino pavlyuchenkova…. crescera’.


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • STOSUR OUT, KVITOVA DOMINA La campionessa dello US Open eliminata al primo turno nel torneo di casa. Volando al secondo turno dell'Australian Open Petra Kvitova e Maria Sharapova. Zvonareva e Lisicki lasciano per strada un set
  • SERENA FUORI, BENE MARIA E PETRA Serena Williams crolla contro Ekaterina Makarova e lascia l'Australian Open. Maria Sharapova rimonta Sabine Lisicki. Petra Kvitova regola Ana Ivanovic in due set.
  • DAY 8, DI SCENA I QUARTI FEMMINILI TENNIS – Wimbledon: si disputano oggi i quarti di finale femminili, orfani delle prime tre teste di serie del circuito (Williams, Sharapova, Azarenka). Il centrale sarà tutto per la […]
  • ITALIANE ALLA RISCOSSA TENNIS – Roberta Vinci, Flavia Pennetta e Karin Knapp. L’Italia manda in campo le sue tre sorelle nel Super Monday, per riportare una o più bandiere tricolori ai quarti di finale di […]
  • LISICKI E KVITOVA, COMINCIANO I PARAGONI? Sabine e Petra vincono in tre set su Bartoli e Pironkova e staccano il pass per le semifinali dei Championships. Sono loro le eredi di Graf e Navratilova?
  • FRANCESCA SCHIAVONE, LA FAME DI TENNIS FA LA DIFFERENZA TENNIS – La Leonessa, nonostante una carriera lunga e logorante costellata da tanti successi (su tutti il Roland Garros conquistato nel 2010), non ha ancora esaurito il serbatoio delle […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.