KVITOVA E AZARENKA SENZA PROBLEMI

Tennis - Giornata liscia per le teste di serie in tabellone. Simona Halep non ferma la sua marcia, mentre a farsi notare è l’israeliana Julia Glushko.
giovedì, 29 Agosto 2013

Tennis. New York. US Open. Nella seconda sessione della programmazione di Flushing Meadows avanza la numero 10 del mondo Petra Kvitova che in due set supera la serba Bojana Jovanovski. La vincitrice di Wimbledon 2011 posticipa la chiusura del match quando era in vantaggio per 6-2 5-1, facendo sperare l’avversaria in una rimonta che si ferma però sul 6-4. Sventate pericolose preoccupazioni, la ceca affronterà al terzo turno la wild card Alison  Riske.  Proprio a ventitreenne di Pittsburgh è una delle piacevoli soprese del torneo per il pubblico americano e nell’incontro di oggi ha eliminato in due set la tedesca Monha Barthel, altra promettente giocatrice che non riesce ad esplodere del tutto. Senza le luci dei riflettori, approda al turno successivo l’israeliana Julia Glushko, tennista seguita da Patrick Mouratoglu  e proveniente dalle qualificazioni, che supera la wild card  statunitense Sachia Vickeri. La Glushko aspetta ora la vincitrice tra Daniela Hantuchova e la sorpresa americana Victoria Duval.

Continua la marcia della romena Simona Halep che dopo aver conquistato il torneo di New Haven è venuta a New York con tante energie positive. La numero 18 del ranking spazza via la giovanissima croata Donna Vekic, classe 1996, confermandosi come possibile “outsider” in tabellone. Match sicuramente più agevole rispetto a quello di primo turno vinto in rimonta su Heather Watson. Dopo la semifinale raggiunta a sorpresa agli Internazionali, Simona ha vissuto un’ incredibile estate nelle quale ha sollevato quattro trofei. Sarà un’interessante sfida di terzo turno quella tra lei e Maria Kirilenko. La russa ha fatto valere la sua maggiore esperienza sulla classe 1993 Michelle Lachelle De brito, chiudendo l’incontro con un secco 6-3 6-1. Maria e Simona non si sono mai affrontate in passato.

A chiudere il programma del femminile è Victoria Azarenka che non ha problemi nel regolare la canadese Aleksandra Wozniack con un perentorio 6-3 6-1. A inizio primo set la bielorussa sembra subito aver fretta di chiudere la pratica volando sul 5-0, si distrae facendo rinvenire la Wozniack  sul 5-3, ma riesce a chiudere la prima frazione sul 6-3. Nel secondo set la numero due del mondo va subito avanti di un break sfruttando due doppi falli dell’avversaria. Da quel momento per la canadese diventa impossibile recuperare lo svantaggio e finisce per cedere alle bordate di Vika conquistando solo un misero game. Al prossimo turno l’Azarenka affronterà la francese Alize Cornet, giocatrice che la fece soffrire non poco all’ultimo Roland Garros.

Tutti i risultati:

S.Halep b. D.Vekic 6-2 6-1

P.Kvitova b. B. Jovanovski 6-2 6-4

A.Riske b. M.Barthel 6-4 6-2

J.Glusho b. S.Vickeri

M.Kirilenko b. M.Lacher De Brito 6-3 6-1

V.Azarenka b. A.Wozniack 6-3 6-1

 

 


Nessun Commento per “KVITOVA E AZARENKA SENZA PROBLEMI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.