LE “SOCIAL VACANZE” DEI TENNISTI

Grazie ai social media si può tenere traccia di tutto e di tutti. Cosa fanno dunque i tennisti in questa fase dell’anno? Sono Facebook, Twitter, Instagram a rivelarci i momenti di normalità dei nostri beniamini durante le meritate vacanze.

Tennis – Siamo abituati a vederli sempre in campo, racchetta in mano e borsone in spalla. Siamo abituati a vederli oggi a New York e domani a Londra, li vediamo affaticati, felici e contrariati. Ma i tennisti vanno anche in vacanza è hanno una vita anche al di fuori dei campi. E in questa fase dell’anno in cui non si gioca li si può apprezzare in momenti di “normalità”.

Sono i social network bellezza, viene da dire parafrasando una delle frasi più famose del cinema. Facebook, Twitter e Instagram costituiscono una vera finestra sulla vita fuori dal campo dei nostri beniamini e permettono certamente di cogliere gli aspetti che durante una partita di tennis risultano meno evidenti.

Serena Williams, ad esempio, ha divertito e anche ringraziato i suoi followers dopo aver organizzato una maratona di beneficienza attraverso la sua fondazione. Impegnata, la numero 1 del mondo, anche nella difesa dei diritti della comunità nera statunitense dopo i fatti di Ferguson e Cleveland. Ma non rinuncia nemmeno a postare su Instagram una foto che la ritrae davanti al suo albero di Natale.

Maria Sharapova è una delle più attive sui social network. Abbastanza scontate le foto sul Natale che testimoniano l’attesa per le festività. Uno scatto è dedicato anche al nuovo amico di Masha. Si tratta di un cane che assume le sembianze di un “Babbo cane”. “My little Santa” lo definisce la numero 2 del mondo e campionessa del Roland Garros. Ma la bella siberiana dedica molto spazio al lancio e alla pubblicizzazione di una marca di chewingum, Sugarpova, invitando i suoi fan a inviarle selfie e scatti. Iniziativa che sembra aver avuto un discreto successo visti i retweet. Meno male che a comperare l’albero di Natale ci ha pensato Grigor Dimitrov, come lo stesso bulgaro testimonia in un video sul suo profilo Facebook.

Simona Halep si diverte a postare le sue foto con la maglia della nazionale romena di calcio. Ma non si tira indietro nemmeno dal punto di vista gastronomico. Su Facebook condivide una foto di prelibatezze della sua terra. Non potrebbe goderne durante l’anno. Ma in questo periodo anche i tennisti si concedono qualche piccolo piacere a tavola.

Sullo stesso tema anche Petra Kvitova, che pubblica su Instagram una foto che la ritrae in cucina. Un’autentica rarità, come lei stessa scrive a didascalia dello scatto.

Ana Ivanovic e Angelique Kerber si sono incontrate casualmente a Canicattì, anzi no a Dubai, scusate. E hanno condiviso il piacere di un gelato. Molti di noi avrebbero voluto offrirglielo, ma forse è meglio che l’abbiano pagato di tasca loro visto il conto in banca e visto anche il tenore di vita negli Emirati Arabi. Per la serba, un buon modo di cominciare le vacanze dopo le “fatiche” della Iptl.

E mentre Agnieszka Radwanska si limita a esprimere il proprio entusiasmo per l’ingresso nel suo team di sua eccellenza, longevità, altezza e chi più ne ha più ne metta Martina Navratilova, Eugenie Bouchard pubblica dei momenti di danza al fianco del miliardario Richard Branson, comunica di aver portato a termine la sua prima lezione di surf e si fa ritrarre assieme a due sovrani in barba alla sua collega polacca. Sua Maestà il principe William e sua, come dice Bugs Bunny in Space Jam rivolgendosi a Michael Jordan, “ariosità” Lebron James.

Caroline Wozniacki prova a rubare la scena ad Ana Ivanovic pubblicando su Instagram un paio di scatti concessi alla rivista Selfmagazine. Mica male. Un gelato a Canicattì (o a Dubai) sarebbe interessante offrirlo anche a lei.

E le nostre connazionali? Ci pensa Flavia Pennetta a darcene notizia con tanto di selfie. Le nostre sono state convocate al Coni per ricevere il Collare d’oro dello sport.

Duello di scatti uguali quello tra Kirsten Flipkens e Daniela Hantuchova, entrambe beccate a farsi immortalare davanti al maestoso Taj Mahal.

Gli uomini offrono meno spunti. Novak Djokovic sembra non smettere mai di giocare e correre. Anche quando si fa intervistare si concede solo a Boris Becker che, ricordiamolo, è anche suo allenatore. Il serbo, però, non si tira mai indietro quando si tratta di scherzare. E così lo ritroviamo in una foto postata da Sania Mirza nella tipica posa di preghiera indiana. Gli fanno compagnia Kirsten Flipkens e un leggermente imbarazzato Marin Cilic.

Roger Federer ha partecipato anche lui alla Iptl, dove ha incontrato molti amici e si è divertito dopo una stagione lunga e tirata. Dopo ha fatto una “capatina” a Dubai, ma senza mangiare il gelato con Ana Ivanovic e Angelique Kerber. Ora, forse è tornato nella sua umile dimora da 8,5 milioni di euro a godersi la compagnia dei quattro piccoli Federer e della moglie Mirka.

Rafael Nadal non ha passato un finale di stagione all’insegna del divertimento. Ma quantomeno è riuscito a tornare in campo. Lui, come anche Federer, non smette di occuparsi d beneficienza. Sui suoi profili social non manca mai un riferimento alla difesa dei diritti.

Stanislas Wawrinka è rimasto inchiodato sui campi di Lille, dove la sua Svizzera ha vinto la prima Davis della storia. Il suo profilo Twitter è un mosaico di foto e post celebrativi della vittoria storica della sua nazionale. Su Facebook, invece, lo svizzero numero 2 concede ai fan dei momenti di puro relax.

Relax completamente disconosciuto da Andy Murray. Lo scozzese è al lavoro per mettersi in forma in vista dell’inizio della prossima stagione. I campi di Miami sono il teatro dei suoi allenamenti. Mica male. Anche perché le sessioni di preparazione atletica si fanno in spiaggia. E Andy si fa fotografare dopo una seduta particolarmente intensa. Sfinito. Anzi, proprio al tappeto.

Coincidenza. Anche Thomas Berdych, dopo la partecipazione alla Iptl, è al lavoro in vista del 2015. Assieme al nuovo coach Dani Valverdu, proprio l’ex di Murray. Lo dice Twitter.


Nessun Commento per “LE "SOCIAL VACANZE" DEI TENNISTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WIMBLEDON E LA RIVOLUZIONE SOCIAL La pervasività dei media digitali non ha lasciato indifferente nemmeno l’organizzazione del torneo di Wimbledon. Così l’All England Club ha studiato un sistema di interazione social di […]
  • AUSTRALIAN OPEN DAY 5: NADAL E FEDERER, SHARAPOVA E BOUCHARD Giocano anche Simona Halep e Tomas Bercych, impegnati rispettivamente contro Mattek-Sands e Troicki. Murrray affronta Sousa, poi derby australiano tra Groth e Tomic. Sara Errani può […]
  • GIOCARE MENO PER VINCERE DI PIÚ? Le vittorie di Roger Federer e Serena Williams agli Australian Open, arrivate dopo molti mesi di assenza dai campi, aprono ancora una volta la questione relativa allo sconfinato […]
  • WIMBLEDON, ECCO LE TESTE DI SERIE Poche le modifiche alle teste di serie rispetto ai ranking. Cinque italiani sono stati inseriti tra le teste di serie dei due tabelloni di Wimbledon, ma la vera notizia è il decimo posto […]
  • WIMBLEDON, NADAL: “MI MANCANO LE MOTIVAZIONI” Rafa commenta la caduta contro Dustin Brown, mentre Federer e Murray si godono la qualificazione al turno successivo. Soddisfatta anche Petra Kvitova, che continua la sua corsa verso la […]
  • AO DAY 5. SUGGESTIVO ROGER FEDERER VS GRIGOR DIMITROV Inizia il terzo turno degli AusOpen con il match di cartello tra lo svizzero e il bulgaro. Ma scendono in campo anche i numeri 1 Serena Williams e Novak Djokovic, quest’ultimo contro il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.