LIONE, THIEM RISPONDE PRESENTE

L'austriaco parte col piede giusto a Lione, mentre a Ginevra esce di scena David Ferrer. Il resoconto dei due tornei ATP
martedì, 22 Maggio 2018

TENNIS – Seconda giornata sui campi in terra battuta di Ginevra e Lione, che vanno a comporre la doppia tappa post Internazionali BNL d’Italia. Risultati alterni per i giocatori più attesi sulle due superfici: un martedì agrodolce per l’élite della racchetta maschile, ma anche tanti risultati interessanti in vista dei prossimi giorni.

Si parte proprio dalla Francia, dove i big cominciano a raccogliere i primi frutti nella prima tornata a loro disposizione. In particolar modo, Dominic Thiem fa valere il maggior tasso tecnico rispetto alla concorrenza e lancia il primo avviso ai naviganti nel suo match d’esordio nella manifestazione transalpina. 6-2 6-4 allo spagnolo Carballes Baena, incapace di reggere il ritmo dell’austriaco. Continua anche l’avanzata di Garcia-Lopez, che si impone in due set (compreso un tie-break) sul generoso padrone di casa Hemery: finisce 7-6[4] 6-3 per il primo ed unico iberico a passare il turno nel martedì di Lione. Negli altri match, bene Kukushkin e Fritz: il kazako batte 6-2 6-3 il francese Barrere, l’americano arriva fino al 6-4 6-2 per superare l’australiano Ebden. Chiude il successo in tre set dello slovacco Horansky: Joao Sousa va fuori 6-4 3-6 6-4.

Ginevra, invece, deve fare i conti con l’eliminazione di David Ferrer. Non un martedì da ricordare per la truppa della Roja, che perde anche il tennista di Javea. Gojowczyk piazza il colpo di giornata, imponendosi anche in maniera convincente con il punteggio di 6-2 6-4. Male anche Albert Ramos, che esce di scena per mano di Fucsovics: l’ungherese alza l’asticella ed infligge allo spagnolo un pesante 6-1 6-2. Vittoria per Steve Johnson, che passa 7-6[4] 6-3 sul rumeno Copil, mentre Rosol vince la maratona nel derby ceco con Vesely: 2-6 7-6[6] 7-6[4] il risultato finale.

Domani si va in campo per proseguire il match tra Seppi e Zapata Miralles: l’azzurro conduce 7-5 3-2 e serve per il quarto game sul 40-15 a Ginevra. In campo anche Fabio Fognini contro l’americano Rubin, aspettando anche il padrone di casa Wawrinka. A Lione, poi, tocca ad Isner e Simon


Nessun Commento per “LIONE, THIEM RISPONDE PRESENTE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.