LJUBICIC: “FEDERER SARÀ PRONTO PER LA RIPRESA”

Il coach dell’ex numero 1 del mondo non ha dubbi sul fatto che Roger sarà pronto alla ripresa del circuito
sabato, 2 Maggio 2020

Tennis. Entrambi i circuiti sono stati sospesi fino a metà luglio, anche se ci sono seri dubbi che la stagione 2020 possa riprendere. Intervistato da Stefano Semeraro per La Stampa, il coach di Roger Federer Ivan Ljubicic ha parlato della riabilitazione del 20 volte campione Slam dopo l’intervento al ginocchio.

“È ancora in fase di recupero” ha detto il suo allenatore, “la pausa non ha inciso ancora molto. Sarà comunque pronto per la ripresa. 

Ancora non pensiamo a programmare il 2021, ma lui pensa di giocare fino a 100 anni, quindi…”

Il croato non vuole allenare nessuno dopo Federer: “Al 99% non allenerò nessuno dopo Federer. Sto sviluppando la mia società di management, LJ Sport Group.

Vorrei sviluppare un nuovo tipo di management sportivo, perché al momento c’è tanta confusione sul tipo di contratti. Servono più tutele. 

Potrò seguire qualcuno come consulente, lo faccio già con Coric e altri giovani promettenti. Però nella vita mai dire mai.

Da fuori tutti si attaccano ai risultati. A volte nemmeno il coach stesso capisce perché un giocatore fa una determinata cosa in campo. Con i top-player raramente si interviene sulla tecnica, si lavora sui dettagli.

Vanno già a mille all’ora e puoi sperare di incidere solo in una piccola percentuale, ma non c’è grande margine.

Un bravo allenatore deve saper ascoltare e separare il lato emotivo da quello obiettivo. La mia filosofia far maturare il giocatore, il coach non può decidere tutto”.


Nessun Commento per “LJUBICIC: "FEDERER SARÀ PRONTO PER LA RIPRESA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.