L’OCCASIONE DI TOMAS

Australian Open, siamo giunti ai quarti di finale, il ceco ha un'enorme occasione dopo le fatiche Novak.
lunedì, 21 Gennaio 2013

Giornata leggermente negativa quella di ieri. Seppi ha mollato dopo aver portato a casa il primo set e l’over games è stato mancato anche per merito di un buon Chardy. Eravamo sicuri invece che Andy Murray non avrebbe avuto problemi con un esausto Simon e infatti l’under è entrato ampiamente, assieme al 3-0 abbinato in doppia a Sloane Stephens. L’americana, però, ci ha reso vincenti solo in parte, dato che oltre alla sua vittoria avevamo puntato su una sua affermazione per 2 set a 0 nei confronti della Jovanovski che è invece riuscita, lottando, ad arrivare fino al terzo. L’ago della bilancia era in bilico sull’handicap di Milos Raonic. La giocata sembrava ormai su un’ottima strada dopo il 6-4 7-6 Federer, ma a inizio del terzo il canadese ha pensato bene di perdere non una, ma due volte di fila la battuta. Scende di pochissimo il nostro bilancio, davvero sarebbe potuta essere una buonissima giornata se Milos fosse andato fino in fondo. Bilancio totale positivo di 30,55 stake.

Australian Open Maschile

Novak Djokovic – Tomas Berdych

Esito: Handicap 2 (6.5 games) @ 1.8

Non è l’occasione della vita se ti chiami Tomas Berdych, perchè hai già raggiunto un traguardo come la finale di Wimbledon, ma è sicuramente una ghiotta opportunità per un giocatore che non è mai andato oltre ai quarti a Melbourne. Si trova in una forma smagliante, unico giocatore assieme a Murray e Federer a non aver ancora perso un set; sta servendo con fiducia, sta giocando il suo tennis diretto, verticale, potente, esattamente come piace a lui. Trova davanti un Novak Djokovic che non può essere al 100% dopo un solo giorno di riposo dall’incredibile battaglia con Wawrinka, come lui stesso ha ammesso. Il serbo magari alla fine in qualche modo potrebbe ancora venirne fuori, magari il match con lo svizzero lo pagherà ma non stavolta, forse in un’eventuale semi o in finale; non si diventa un numero uno del mondo come lui per caso, quindi può venire fuori anche da questa situazione. Noi, però, non possiamo credere che ci sia una vittoria netta di Nole, ha già battuto Berdych ben 11 volte e spesso nettamente, ma secondo noi non sarà questo il caso, le circostanze sono diverse da ogni altro precedente tra i due. Se consideriamo che un Djokovic ancora fresco contro Radek Stepanek ha vinto con uno scarto di sette giochi e mezzo, ci sembra altamente probabile che contro un Berdych così centrato la differenza tra i due sarà inferiore ai sette games. Noi ci limitiamo all’handicap in favore del ceco, se invece volete provare a portare a casa un grosso bottino, la quota della sua vittoria si aggira tra 4.5 e 5.5.

SINGOLA

Djokovic – Berdych Handicap 2 (6.5 games) @ 1.8 [Stake 6];

Ricordiamo che scommettere è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Le percentuali di vincita variano a seconda dei singoli bookamers, che devono obbligatoriamente esporre i dati come previsto dal Decreto legge 13 settembre 2012, n. 158.


Nessun Commento per “L'OCCASIONE DI TOMAS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.