LUNDGREN: “NON ERA FACILE ALLENARE FEDERER”

Il primo allenatore del fuoriclasse svizzero ha rivelato come non fosse facile gestire la personalità di Federer ad inizio carriera
mercoledì, 20 Maggio 2020

Tennis. Nel corso di una lunga intervista a Tennis Brazil, Peter Lundgren, noto per essere stato il primo allenatore di Roger Federer, ha rivelato quante difficoltà abbia avuto nei primi anni al fianco dello svizzero. Il tennista di Basilea ha vinto il suo primo Wimbledon nel 2003, preludio ad una carriera unica e inimitabile.

“È difficile dire come si costruisce effettivamente un grande giocatore”, ha confermato “ognuno ha un proprio percorso e un proprio tempo per la maturazione. Federer ha vinto il primo Slam quando aveva 22 anni, non tutti possono essere come Nadal”.

Nello specifico: “Prima si cerca di lavorare sulla tecnica, per pulirla il più possibile, poi si passa alla forza mentale e all’aspetto fisico. Per arrivare al top, alla maturazione, è necessario mettere insieme tutte queste componenti.

Non è stato sempre facile lavorare con lui. Federer era un giovane molto talentuoso, ma alle volte pigro e con problemi di concentrazione.

Le cose sono cambiate rapidamente soprattutto perché ha sempre voluto essere il migliore, e mi accorsi che aveva le potenzialità per esserlo.

Per quanto fosse difficile allenarlo, aveva un gran cuore ed era un bravo ragazzo.

È cresciuto rapidamente fino a diventare l’ambasciatore del tennis che è oggi e sono orgoglioso di tutto quello che ha raggiunto”. 


Nessun Commento per “LUNDGREN: "NON ERA FACILE ALLENARE FEDERER"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.