LUTHI: “NON PENSO CHE FEDERER SMETTERA’ DI GIOCARE DOPO IL 2021”

Il coach di lungo corso del campione svizzero ha parlato del futuro del venti volte campione Slam
venerdì, 17 Luglio 2020

TENNIS – In un momento molto delicato come quello che il tennis mondiale sta vivendo, soprattutto in funzione di quello che potrà succedere con gli Us Open (la situazione Coronavirus negli Stati Uniti è ancora molto seria e una decisione sullo Slam americano verrà presa nei prossimi giorni), Severin Luthi è tornato a parlare di Roger Federer. Il coach del campione svizzero ha detto la sua in merito alle voci sempre più insistenti relative al ritiro del venti volte campione Slam, e le sue parole susciteranno sicuramente sensazioni positive in tutti i suoi milioni di tifosi.

“La mia opinione – ha dichiarato Luthi – è che Roger non si ritirerà alla fine del 2021, quindi queste speculazioni non hanno assolutamente senso. Ama ancora la vita nel circuito e credo che andrà in pensione solo quando si sarà stancato dei viaggi e della vita che conduce ora. Non credo proprio che la prossima stagione sarà la sua ultima”. L’allenatore svizzero ha quindi fatto il punto della situazione sullo stato di forma di Federer dopo il secondo intervento al ginocchio al quale si è sottoposto alcune settimane fa. “La verità – ha detto Luthi – è che l’infortunio è arrivata nel miglior momento possibile, con i circuiti fermi. Questo lo rende meno emotivamente influenzato e anche meno danneggiato dalla questione delle classifiche. È felice di passare questo tempo con la sua famiglia, ma è molto determinato e ambizioso e vorrà tornare in grande stile”. Per la gioia ovviamente di tutti gli appassionati di tennis, che non vedono già l’ora di rivederlo in campo il prossimo anni per poter ammirare ancora la sua immensa classe. Prima o poi però il momento in cui Federer dovrà appendere la racchetta al chiodo arriverà, e a quel punto Luthi dovrà pensare al suo di futuro dopo i tanti anni passati insieme a Roger. “Sarà importante – ha concluso il coach svizzero – riuscire a cercare altre sfide. Naturalmente sarà difficile trovare qualcosa di così stimolante come lavorare con Roger, ma sapevo già che sarebbe stato difficile fare di meglio e nel momento in cui mi troverò ad affrontare questa situazione valuterò quale sarà la soluzione migliore.”

(Nella foto Roger Federer e Severin Luthi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “LUTHI: "NON PENSO CHE FEDERER SMETTERA' DI GIOCARE DOPO IL 2021"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.