LUTHI: “VI SVELO IL SEGRETO DI ROGER FEDERER”

Lo svizzero spiega i segreti di Federer, mentre McEnroe lo paragona a Borg: ecco in cosa
sabato, 22 Dicembre 2018

Tennis. Luthi, storico partner di Federer nel ricco staff dello svizzero, ha parlato di lui e quali siano i segreti del suo successo.

Nessuno avrebbe mai immaginato che Roger fosse in grado di lottare per i titoli più importanti a 37 anni. No, certamente no! Se mi avessero detto che 11, 12 anni dopo, sarei stato ancora lì e che Federer avrebbe giocato così bene, non ci avrei mai creduto. I titoli dello Slam sono al vertice. E naturalmente anche la vittoria della Coppa Davis è stata bellissima per me. Ma più passa il tempo, più ti accorgi di non avere tempo per guardare all’indietro. Uno dei punti di forza di Roger, così come dei migliori giocatori in generale, è che vogliono essere criticati. Perché vogliono sempre migliorare. Roger è così. Anche Stan Wawrinka. Vogliono migliorare alcuni dettagli che possono renderli migliori. E l’amicizia con Roger non è affatto un ostacolo”.

McEnroe invece svela quali sono i punti in comune fra lo svizzero e Borg: “Avendo avuto il privilegio di viaggiare in tutto il mondo per i tornei di tennis, ho visto molte cose, ma mai niente del genereOvunque vada, Federer è idolatrato da persone di tutte le età. L’unico a cui posso paragonarlo sotto questo aspetto, e lo ha fatto anche mio fratello, è Bjorn Borg. Devo dire però che Borg ha avuto questo successo con i fan più giovani, mentre Federer sembra averlo con ogni generazione. Tutto questo è frutto di una combinazione del modo in cui cura la sua immagine e il modo in cui gioca. Se vince o perde, rimane comunque bellissimo da guardare. Ha una incredibile capacità di trasmettere alla gente la sua semplicità e il suo amore per il gioco”.


Nessun Commento per “LUTHI: "VI SVELO IL SEGRETO DI ROGER FEDERER"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.