MADISON KEYS: “PROBLEMI DI ALIMENTAZIONE E DEPRESSIONE”

Prima di arrivare a grandi livelli, Madison Keys ha attraversato un periodo molto difficile: "Mi nascondevo per evitare che la gente si preoccupasse per me"
martedì, 19 Febbraio 2019

TENNIS – La strada verso il successo non è mai semplice, ma potrebbe essere ancor più tortuosa se la vita riserva battaglie che non hanno nulla a che fare con la parte puramente tecnica. È quello che è successo a Madison Keys, adesso tennista affermata nel panorama del circuito femminile, ma da adolescente vittima di problemi non di poco conto come un’alimentazione sregolata ed una depressione incalzante.

Una situazione difficile da sostenere, quella della tennista statunitense, che a 16 anni si è trovata a dover affrontare uno scoglio per molti insormontabile: “Ero in un’età in cui il mio corpo e il mio organismo si stavano ancora sviluppando – dice a L’Èquipe – ma si sa, è una fase della vita che porta a porsi diversi interrogativi sulla persona che si è e che appare all’esterno. In tanti mi dicevano di trovarmi grassa, il loro giudizio cominciava a pesarmi e io ho cominciato a dare credito alle loro opinioni, ritrovandomi in un vortice da cui non pensavo di poter uscire”.

Madison Keys è arrivata a livelli impensabili, soprattutto rapportati alla carriera che sta avendo: “Ad un tratto, ho cominciato a mangiare soltanto tre barrette da 100 calorie al giorno. Mi sono sentita obbligata a perdere peso, nascondendo la mia alimentazione a mia madre, ai miei amici e a tutte le persone che mi stavano intorno. Sono diventata super paranoica, non volevo che la gente si preoccupasse per me, di me e di quello che stessi facendo”.

Le conseguenze sono state pericolosissime: “Ho attraversato una fase in cui sentivo l’incalzare della depressione – spiega la Keys – tanto da rinchiudermi in casa con qualsiasi scusa possibile”. Poi la carriera ha spiccato il volo e la situazione è cambiata: “A 16 anni ho esordito in uno Slam grazie a quelle stesse persone da cui mi nascondevo: ho capito che la soluzione era far presente i miei problemi e cercare di uscirne con loro, così sono riuscita a farmi forza e superare questa fase. Adesso ho un buon rapporto con il cibo, sono molto attenta ma non la vivo come quando ero adolescente”.


Nessun Commento per “MADISON KEYS: "PROBLEMI DI ALIMENTAZIONE E DEPRESSIONE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.