MADISON KEYS SI SEPARA DA THOMAS HOGSTEDT

Finisce dopo poco più di 6 mesi la collaborazione tra Madison Keys e Thomas Högstedt. La statunitense, dopo la miglior stagione ella sua carriera, va adesso a caccia del quinto allenatore in meno di due anni
lunedì, 28 Novembre 2016

TENNIS – Madison Keys miete un’altra vittima. Dopo Lindsay Davenport, Jesse Levine e Mats Wilander, la statunitense aggiunge alla lista degli ex allenatori anche Thomas Högstedt. La breve collaborazione tra i due, che ha portato la 21enne nativa di Rock Island a raggiungere la Top 10, è iniziata un po’ per caso ad aprile e un po’ per caso si è conclusa in questi giorni. Per l’attuale numero 8 del mondo si tratta del quarto licenziamento in meno di due anni, del quarto inconcludente progetto da quando è una professionista.

Now or never? – Madison Keys non riesce a dare continuità alla sua carriera. Dal 2015, anno della semifinale a Melbourne Park, con pazienza e determinazione è arrivata a centrare la Top 10 e a sfiorare la corona sia a Roma che a Cincinnati, ma troppo spesso ha alternato performance eccezionali a sconfitte inaccettabili.  A poco più di un mese dall’inizio di quella che potrebbe essere la stagione della definitiva consacrazione, Madison Keys non ha certezze e non ha tra le fila amiche un allenatore su cui contare. Problema, quello della statunitense, che alla lunga potrebbe diventare frustrante.

Non solo Keys – Anche Sara Errani, Fabio Fognini e Karolina Pliskova hanno preferito cambiare rotta per provare a ritrovare gli stimoli perduti. Per l’azzurra, che ha vissuto un’annata complicata, abbracciare qualcun’altro dopo 12 anni di una felicissima collaborazione potrebbe valere tanto anche e soprattutto dal punto di vista mentale. Per il ligure – che alla soglia dei 30 anni si è sposato e ha cambiato sponsor tecnico – lavorare con persone nuove potrebbe rappresentare un nuovo punto di partenza dopo essere addirittura uscito dai primi 50 giocatori del mondo. E il discorso è simile per la ceca, che quest’anno a Flushing Meadows ha sfiorato la vittoria. I continui sali-scendi della Keys, almeno in questo senso, fanno storcere il naso.


Nessun Commento per “MADISON KEYS SI SEPARA DA THOMAS HOGSTEDT”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.