MADRID: FOGNINI SI REGALA IL DERBY CON BERRETTINI

Il tennista ligure ha superato Carlos Taberner 7-6 2-6 6-3 delineando lo splendido derby azzurro di domani
lunedì, 3 Maggio 2021

TENNIS – Ha dovuto “faticare” tre set, ma alla fine Fabio Fognini è riuscito a superare il primo turno del Masters 1000 di Madrid. Sulla terra rossa della capitale spagnola infatti oggi pomeriggio il tennista italiano ha battuto il qualificato Carlos Taberner 7-6 2-6 6-3, al termine di una sfida nella quale alla distanza ha fatto valere il suo maggiore spessore.

Nella prima frazione il ligure ha avuto per due volte un un break di vantaggio, la seconda delle quali sul 5-4 quando avrebbe potuto mettere in tasca il parziale conservando il suo ultimo turno di battuta. Lo spagnolo però è riuscito a strappargli il servizio per il momentaneo 5-5 e Fognini ha avuto bisogno del successivo tie-break (vinto 7 punti a 4) per portarsi avanti di un set. Nonostante il vantaggio acquisito comunque il tennista azzurro ha avuto un inizio di secondo parziale da dimenticare, che lo ha visto andare rapidamente sotto 2-0. Da quel momento poi l’attuale numero 28 del mondo non è riuscito minimamente a ritrovare il bandolo della matassa, permettendo al suo avversario di archiviare un 6-2 piuttosto netto. Ma nella terza e decisiva frazione Fognini ha cercato di ritrovare il suo tennis, e pur avendo avuto un altro passaggio a vuoto durante il terzo game, i due break ottenuti nel secondo e nel quarto gioco lo hanno proiettato sul 4-1, grazie alla profondità e alla qualità dei suoi colpi da fondo campo. Il ligure quindi è stato bravo a gestire al meglio i successivi turni di battuta, e grazie al definitivo 6-3 con il quale si è assicurato la vittoria si è regalato anche un secondo turno tutto da gustare con l’altro azzurro Matteo Berrettini.

ALTRI RISULTATI MADRID

Passando poi agli altri match di primo turno in programma oggi sulla terra rossa della capitale spagnola, è uscito subito di scena Grigor Dimitrov, battuto in tre set (6-3 3-6 7-6 il punteggio finale) dal sudafricano Lloyd Harris. Avanzano invece lo statunitense John Isner, che ha sconfitto il serbo Miomir Kecmanovic 6-4 7-6, e il britannico Daniel Evans, protagonista di una vittoria in tre set (7-6 6-7 6-2 lo score conclusivo) ai danni del francese Jeremy Chardy. Si è qualificato per il secondo turno poi anche il giovane talento di casa Carlos Alcaraz, protagonista di un netto 6-4 6-0 rifilato all’altro transalpino Adrien Mannarino.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “MADRID: FOGNINI SI REGALA IL DERBY CON BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.