MARIA KIRILENKO, UNA CARRIERA DA COMPLETARE

Compie 30 anni la russa Maria Kirilenko: a due dal matrimonio con il misterioso Alexei Stepanov, la carriera della russa può riprendere da qui?
mercoledì, 25 Gennaio 2017

Tennis. Assente dal 2014 dal circuito Wta, la tennista russa Maria Kirilenko dopo matrimonio e gravidanza non ha più disputato un torneo professionistico. Sul suo profilo Instagram si legge: “Tennista russa, medaglia olimpica nel 2012, madre e moglie felice, e una brava persona.”

Descrizione dettagliata, ma riassuntiva della carriera della giovane e bella russa che sul campo da tennis ha saputo vincere 6 tornei in singolare, 12 in doppio tra cui il bronzo a Londra insieme a Nadia Petrova, e arrivare tra le prime 10 della classifica del circuito. Ma a tutti questi successi, contornati dai riflettori, copertine di moda, la Kirilenko non ha saputo mettere una giusta fine, se di fine dobbiamo parlare; perché dal 2014 non è più scesa in campo, ma un ritiro ufficiale non c’è mai stato.

Professionista dal 2001, Maria Kirilenko raggiunge la sua prima finale Wta solo 4 anni dopo in India a Hyderabad contro l’australiana Nicole Pratt, ma ne esce sconfitta. Per aggiungere un titolo al suo palmares deve aspettare l’anno successivo, il 2005, quando a Pechino riesce a superare la tedesca Anna-Lena Groenefeld. Il caso curioso vuole che questo stesso torneo sia l’ultimo a vederla in campo nel 2014, (Per il momento?).
Il 2008 è l’anno in cui conquista più titoli in singolare -Oeiras, Barcelona e Seoul; sempre ad Oeiras ottiene il trofeo di doppio in coppia con l’azzurra Flavia Pennetta, una delle sue compagne di doppio della carriera oltre alla connazionale Nadia Petrova con cui vince 4 titoli e le Olimpiadi.
Il massimo dal tennis lo ottiene con il suo best ranking raggiunto nel 2013 dopo essersi spinta fino ai quarti del Roland Garros. Sembrava l’inizio di una gloria che al contrario non è mai maturata: tra infortuni e altri pensieri, la russa ha disputato un 2014 tra primi e secondi turni, con l’unica semifinale raggiunta a Seoul; prima di terminare a Pechino.

Oltre il tennis, la Kirilenko è sempre stata sotto i riflettori della moda e dei rumors: la fine del fidanzamento con il giocatore di hockey Aleksandr Ovečkin, ha sempre avuto un mistero da risolvere fino alle nozze e in seguito il primo figlio con il famoso mister X di cui non si sapeva l’identità, poi scoperta di Alexei Stepanov.
Una carriera tra riflettori e ombre, in attesa forse di una matura conclusione. Auguri Maria Kirilenko!


Nessun Commento per “MARIA KIRILENKO, UNA CARRIERA DA COMPLETARE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.