MASTERS 1000 MIAMI: AVANZA SONEGO, FUORI FABBIANO

Il tennista piemontese ha battuto 6-4 6-3 martin Klizan e ora se la vedrà con John Isner, mentre il pugliese è stato battuto in tre set dal bielorusso Ilya Ivashka

TENNIS – Lorenzo Sonego è approdato al secondo turno del Masters 1000 di Miami, mentre Thomas Fabbiano, dopo la prosecuzione del match interrotto ieri a causa della pioggia, si è fermato subito al primo turno, assottigliando così la pattuglia di tennisti azzurri presenti nel tabellone principale del torneo americano.

SONEGO

Nella sfida contro Martin Klizan (numero 48 del ranking mondiale), Sonego ha avuto la meglio con il punteggio di 6-4 6-3 in un’ora e quaranta minuti di gioco. La partita era iniziata in salita per l’azzurro, visto che è andato subito sotto 2-0, ma già nel quarto game si è rimesso in carreggiata conquistando con grande determinazione il contro-break del 2-2. Sonego quindi ha saputo sfoderare un gioco molto efficace, fatto di tante variazioni che hanno impedito a Klizan di metterlo in difficoltà, e nel sesto e nell’ottavo game l’azzurro ha avuto altre  tre palle break senza però riuscire a concretizzarle. Ma sul 5-4 il ventitreenne torinese ha trovato il modo di strappare finalmente il servizio a Klizan, per il 6-4 che lo ha proiettato avanti nel punteggio, e nella seconda frazione Sonego è riuscito a mantenere elevata l’intensità del suo tennis senza permettere al suo avversario di pendere il controllo delle operazioni da fondo campo. L’azzurro è salito velocemente sul 4-1, e ha poi badato a gestire al meglio i propri turni di battuta fino al definitivo 6-3, e anche se il secondo turno sarà a dir poco difficile visto che dovrà vedersela con il detentore del titolo John Isner, per Sonego si tratta comunque di una vittoria importante e contro il gigante americano potrà giocare sapendo di non avere nulla da perdere.

FABBIANO

E’ andata male invece a Thomas Fabbiano, sconfitto dal bielorusso Ilya Ivashka 6-4 1-6 6-3 nella prosecuzione della sfida interrotta ieri a causa della pioggia. Il gioco è ripreso sul 3-1 del secondo set in favore di Fabbiano, e alla ripresa l’azzurro ha approfittato di questo bel vantaggio portando a casa rapidamente il set sul 6-1, ma nella terza e decisiva frazione non è riuscito a mantenere lo stesso ritmo di gioco, finendo con il cedere sotto i colpi del suo avversario che è stato bravo a giocare un tennis molto concreto con il quale si è assicurato il passaggio del turno.

ALTRI RISULTATI MIAMI

Passando infine agli altri match giocati oggi a Miami, avanzano Robin Haase, che ha battuto Lucas Lacko 6-2 6-4, Leonardo Mayer, uscito vittorioso in tre set dalla sfida con lo svedese Mikael Ymer 4-6 6-3 6-4, Jordan Thompson (4-6 7-6 6-3 al britannico Cameron Norrie), Alexander Bublik (5-7 6-4 7-6 a Tennys Sandgren), Dusan Lajovic (6-4 6-7 6-3 a Pablo Cuevas), Jeremy Chardy (6-7 6-2 7-6 al cileno Nicolas Jarry), Damir Dzumhur (1-6 6-4 7-6 allo statunitense Christopher Eubanks).

(Nella foto Lorenzo Sonego – www.zimbio.com)

 


Nessun Commento per “MASTERS 1000 MIAMI: AVANZA SONEGO, FUORI FABBIANO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.