BLITZ BARTOLI

In un match del tutto amichevole, la "riserva" Marion Bartoli, esegue il suo compito e supera la già qualificata Victoria Azarenka per 5-7 6-4 6-4
venerdì, 28 Ottobre 2011

Istanbul (Turchia) – Finisce nel modo più prevedibile l’ultimo match di round robin al MAsres WTA di Istanbul. Il forfet di Maria Sharapova regala infatti un giorno da prime 8 al mondo a Marion Bartoli, richiamata come riserva nell’ultimo confronto del gruppo bianco contro Victoria Azarenka. I limiti e le contraddizioni della formula del Masters, si annullano in parte dalle scarse motivazioni della Azarenka, gia tranquilla di un posto in semifinale già prima di scendere in campo. Vinto il primo set, poi, la bielorussa si garantisce anche il primo posto nel girone, staccando di fatto la spina e lascindo campo e gloria alla francese, che tra un saltello e l’altro porta a casa il confronto per 5-7 6-4 6-4.

Partita vera. L’8° sfida diretta inizia nel segno della francese, che in passato è riuscita a fa sua solo una sfida. Complice una bielorussa col freano a mano tirato, la Bartoli prende in mano le redini del primo set, volando sul 4-0 in  15 minuti e lascindosi alle spalle appena 4 punti. Vika prova a darsi una scossa, rompendo il ghiaccio nel 5° gioco. Il successivo break ai vantaggi riporta in scia la bielorussa, che si riavvicina fino al 3-4. La Bartoli trova un buon game al servizio che le regala il 5-3, ma deve subire la voglia di rivalsa dell’Azarenka, a caccia di almeno un set. Vika alza il ritmo e affonda i colpi in risposta, annulando anche due palle set alla francese, che s’inceppa e finisce per farsi raggiungere sul 5-5. Con la sua preda ormai tra le mani, l’Azarenka non rinuncia di chiuedere la pratica 1° posto già nel primo set. Salavte duppa palle break, Vika piazza 4° game di fila e chiude 7-5 in duo favore dopo 56 minuti

Passerella Bartoli. Ottenuto il suo scopo, l’Azarenka prova a chiuderla in fretta, iniziando al meglio il 2° set, ma la sue mire bellicose cozzano con la tenacia della piccola francese, che vuole lascire comunque un segno in questo Masters. Avanti 2-0 e con due occasioni del possibile 3-0, la bielorussa si fa agganciare sul 3-3. La Bartolì tiene duro, e il break nel 7°gioco  in suo favore, eclissa ogni prospettiva di successo in due set per la bielorussa. Victoria decide infatti di risparmiare le sue energie per la semifinale, staccando la spina. Marion chiude 6-4 il secondo parziale, infilando senza troppi stress il break anche in apertuta di 3° set, salendo 2-0 in completa tranquillità. L’Azarenza ha fretta di andare in doccia, e inizia il suo rapido tergicristallo dal un lato all’altro del campo. I game volano rapidi dall’uno e dall’altra parte senza alcun sussulto e verso un destino già scritto, e il 6-4 è un pronostico troppo facile da azzeccare.


Nessun Commento per “BLITZ BARTOLI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FUGA PER LA VICTORIA Una solida Victoria Azarenka liquida Vera Zvonareva 6-2 6-3 e centra la sua prima finale ad un Masters WTA
  • MASTERS WTA: L’ORA DELLA VERITA’ Dopo Kvitova ed Azarenka, le finali WTA cercano le altre semifinaliste. Li e Stosur si sfidano per un posto, mentre la Radwanska deve togliere un set alla Kvitova per avanzare
  • PETRA KVITOVA PIALLA MARION BARTOLI Petra è inarrestabile, ha dichiarato sconsolata la transalpina. Non è mancata un'altra sorpresa alla Rogers Cup: per dolori ad un ginocchio si è ritirata anche Victoria Azarenka, che ha […]
  • ‘SARITA’ CHIUDE L’ANNO CON IL BEST RANKING L’azzurra termina la sua stratosferica stagione centrando il miglior piazzamento di un'italiana a fine anno, con il sesto posto. Nella top ten perde due posizioni Petra Kvitova, mentre al […]
  • MARIA SOFFRE, COLPACCIO BARTOLI Agli Us Open Maria Sharapova regola solo al 3° la connazionale Nadia Petrova per 6-1 4-6 6-4, mentre Marion Bartoli manda al tappeto Petra Kvitova in rimonta e conquista per la prima […]
  • CAOS CALMO NEL TEMPIO Quarti femminili senza le prime 3 teste di serie. Sharapova, Bartoli, Azarenka (nella foto) e Kvitova favorite per il titolo dei "Championships", ma le sorprese potrebbero non essere finite...

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.