L’ALTRO ROLAND GARROS

Da Errani e Vinci nel doppio femminile a Stephane Houdet nel singolare in carrozzina, il Roland Garros ha assegnato tutti i restanti titoli del torneo parigino
lunedì, 11 Giugno 2012

Parigi – Dopo oltre 15 giorni di grande tennis, cala il sipario sul secondo slam dell’anno. Le luci e i colori di Parigi sono cosi tante che  regalano la ribalta  del successo non solo ai campioni più attesi e seguiti, ma anche a tutti i protagonisti dei tornei secondari come i doppi, gli junior, i veterani e quello riservato ai portatori di handicap. Gli slam sono unici in questo, e rimangono i soli eventi in cui anche specialità magari snobbate da tv e sponsor, richiamano miglia di appassionati e intenditori che amano il tennis fino in fondo e in tutte le sue sfaccettature. Ripercorriamo di seguito tutti i titoli assegnati in questa edizione del Roland Garros.

Sara e Roberta nella storia. Proprio il doppio femminile ha regalato all’Italia tennistica una gioia immensa grazie a Sara Errani e Roberta Vinci, che per la prima volta nella storia hanno conquistato un titolo dello slam al femminile. Un percorso quasi netto per il duo azzurro, capace di sopperire con tecnica e affiatamento a limiti fisici a volte evidenti rispetto alle avversarie. Con un solo set perso alle spalle, Sara e Roberta, teste di serie n.4 del torneo, hanno raggiunto meritatamente la finale, imponendosi nell’ultimo atto in rimonta contro il duo russo formato da Maria Kirilenko e Nadia Petrova, superate per 4-6 6-4 6-2. Con 11 titoli conquistati, la coppia azzurra si dimostra la più forte di sempre per il nostro paese e si candida a pieno titolo ad una medaglia olimpica e a una presenza al masters di fine anno.

Doppio Bis. Passando al maschile il successo è andato per il secondo anno consecutivo alla coppia n.1 del mondo formata dal bielorusso Max Mirnyi e dal canadese Daniel Nestor, esperti doppisti, ma insieme solo da due anni. Mirny e Nestor hanno vinto fino ad ora sette tornei insieme; questo di Parigi è il terzo trionfo stagionale dopo Brisbane e Memphis, ma senza dubbio il più importate. Per il duo bielorusso-canadese è il secondo titolo in una prova dello Slam dopo il successo dello scorso anno proprio al Roland Garros, contro Juan Sebastian Cabal e Eduardo Schwank. Stavolta a cadere sono stati i famosissimi gemelli Bryan, n.2 del mondo, che si sono arresi con un doppio 6-4, fallendo l’assalto al 12° titolo slam della loro indissolubile carriera. Da segnalare l’ottimo torneo di Daniele Bracciali e Potito Starace, sconfitti in semifinale proprio dalla coppia vincitrice.

Misto indiano. Nel torneo del doppio misto a trionfare è stata la coppia tutta indiana formata da Sania Mirza e Mahesh Bhupathi, che insieme conquistano il loro 2° slam dopo l’Australian Open del 2009. Nella sfida contro la polacca Klaudia Ignacik e il messicano Santiago Gonzalez, il duo asiatico ha sofferto solo nel primo set, vinto comunque al tiè-break per 7 punti a 3. Molto più agevole il secondo parziale, chiuso con un secco 6-1. Per Bhupathi, 38 enne veterano del circuito, è l’8° titolo slam nel misto e il 2° a Parigi dopo quello ottenuto nel lontano 1997.

Giovani promesse. Chiusi anche i tornei junior, da sempre fucine di talenti più o meno nascosti, dove  troppo spesso chi vince poi non conferma le sue attitudini nel futuro, limitandosi ad una carriera a volte da comprimario. Nel torneo maschile il titolo è andato al belga Kimmer Coppejans appena maggiorenne. Il giovane fiammingo, n.6 del torneo, ha fatto un sol boccone del canadese Filip Peliwo, n.5, sconfitto 6-1 6-4, aggiudicandosi il titolo più importante della sua giovane carriera. Tra le ragazze ha trionfare è stata la seconda favorita del torneo, la 18 enne tedesca Annika Beck, alla prima apparizione a Parigi. La tedesca soffre parecchio prima di poter alzare il il trofeo, rimontando al 3° set la slovacca Anna Schmiedlova con il punteggio finale di 3-6 7-5 6-3. Infine un breve sunto sui doppi; nella finale maschile la vittoria è andata al duo tutto australiano Harrys/Kirgios, 6-4 2-6 10-7 contro i cechi Safranek/Pavlasek. Tra le ragazze vittoria russa con Gavrilova/Krhomacheva che hanno superato Gonzalez/Haddah Maia 4-6 6-4 10-8.

McEnroe x 2. Spazio anche ai doppi per veterani, che regalano applausi e molto divertimento agli appassionati. Tra gli over 45 vittoria dei fratelli John e Patrick McEnroe che hanno sconfitto 7-6 6-3 sui beniamini di casa Herni Leconte e Guy Forget. Tra gli under 45 Albert Costa e Carlos Moya hanno strapazzato 6-2 6-1 Todd Woodbridge e Thoma Enqvist. In campo femminile invece Linsday Davenport e Martina Hingis passano con un doppio 6-4 sulle eterne Martina Navratilova e Jana Novotna

Tennis in carrozzina. Menzione d’obbligo anche per il torneo in carrozzina molto seguito e apprezzato durante le paraolimpiadi. Il francese Stephane Houdet ha vinto in campo maschile superando il giapponese Kunieda 6-2 2-6 7-6. Mentre in campo femminile ha sollevare il trofeo è stata la pluricampionessa olandese Vergeer, n.1 del mondo, che liquida con un doppio 6-0 la connazionale Van Koot.


Nessun Commento per “L'ALTRO ROLAND GARROS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • IL RECORD DI PAES: 700 VITTORIE IN DOPPIO Con la vittoria al Roland Garros in doppio con Daniel Nestor, il tennista indiano sale all'ottavo posto di una speciale classifica.
  • ERRANI E VINCI, IL BIS NON ARRIVA TENNIS - Si ferma in finale la corsa di Sara Errani e Roberta Vinci verso il secondo Roland Garros consecutivo. La coppia italiana, in pessima giornata, si è arresa alle russe Makarova e […]
  • BRYAN T…WINS I gemelli statunitensi vincono il titolo del doppio maschile per la quinta volta consecutiva
  • SARA E ROBERTA CONQUISTANO PARIGI Roberta Vinci e Sara Errani riscrivono la storia del doppio italiano al femminile trionfando per la prima volta in una prova dello slam. Le due azzurre conquistano il Roland Garros […]
  • SERENA E DJOKOVIC CAMPIONI DEL MONDO TENNIS – La Itf ha scelto la Williams e Nole (preferito sorprendentemente a Nadal) come migliori giocatori del 2013. Premiati come doppisti anche i gemelli Bryan e il duo italiano composto […]
  • ROMA, TRIONFANO IN DOPPIO I FRATELLI BRYAN E IL DUO HINGIS-MIRZA Ottengono il titolo di doppio maschile i fratelli Bryan, che hanno battuto la coppia Pospisil-Sock. Mentre, dal fronte femminile, si aggiudicano il trofeo degli Internazionali di Roma […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.