MCENROE: “IL ROLAND GARROS E’ DI RAFA E SERENA”

TENNIS- Nemmeno il tempo di uscire dal Foro Italico che già siamo proiettati sui Campi del Roland Garros. I tennisti più carichi in questo momento, Rafael Nadal e Serena Williams, sembrano essere anche i favoriti per questo secondo Slam stagionale, e il vecchio Mac si mostra in accordo con l'evidenza: “Sarà difficile per chiunque batterli”.
mercoledì, 22 Maggio 2013

Tennis. Torna a farsi sentire, a proposito dell’Open di Francia, John McEnroe, lui che, nel lontano 1984, sul Philippe Chartier lasciò lacrime e sangue e abbandonò il sogno del titolo sulla terra rossa più prestigiosa del mondo. Da quanto il fuoriclasse americano non calca più i campi del Roland Garros sono cambiate parecchie cose, e, soprattutto, i giocatori da battere non sono più Bjorn Borg, Ivan Lendl e Martina Navratilova.
“Chiunque vorrà competere con Serena Williams e Rafael Nadal”, ha detto Mac, “dovrà cercare di superare se stesso. Se Serena gioca al massimo, non credo ci sia nessuna in grado di batterla, e lo stesso vale per Nadal sulla terra: forse solo Djokovic potrebbe riuscire ad impensierirlo”.

Reduce da una vittoria in finale piuttosto agevole qui a Roma, contro il grande assente del giorno Roger Federer (che non sembrava molto intenzionato a far sudare il titolo allo spagnolo), Nadal sembra in effetti avere tutte le carte in regola per riuscire a portare a casa l’ottavo sigillo sui campi francesi, Nole permettendo.
“Sono rimasto davvero impressionato dal modo in cui è tornato a vincere”, ha detto ancora McEnroe in un’intervista. “E’ stato come se non avesse mai smesso di giocare, è una cosa fantastica. Anche quando ha perso al secondo turno di Wimbledon per problemi al ginocchio, non pensavo che l’infortunio fosse così grave da lasciarlo fuori dal giro per sei mesi, perché fino all’ultimo se l’era giocata”.

Simile il discorso per la top seeding del tennis femminile, ‘Serenona’, che quest’anno ha vinto ben quattro titoli di fila e 24 match consecutivi, record assoluto per la sua stessa carriera. La campionessa statunitense partirà come testa di serie numero uno agli Open di Francia, dove la situazione rispetto allo scorso anno, quando perse al primo turno da Virginie Razzano, sarà ben diversa: tolta Maria Sharapova, incoronata reginetta del rosso e detentrice del titolo, non sembrano davvero esserci ostacoli per la conquista del secondo trofeo francese.
Lo ha detto la stessa Williams, e McEnroe è felice di concordare: “L’unica tennista in grado di dargli dei problemi è la ragazza nello specchio”.


Nessun Commento per “MCENROE: “IL ROLAND GARROS E’ DI RAFA E SERENA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.