MCENROE-RAONIC: “FORSE NON SOLO ERBA”

Doveva essere un rapporto limitato alla stagione su erba: eppure McEnroe non preclude alcuna possibilità riguardo ad un futuro con Raonic

Tennis. Doveva essere una collaborazione di lusso, ma limitata solamente alla stagione su erba e quindi con Wimbledon quale capolinea: ecco però che in un’intervista John McEnroe svela che il rapporto con Milos Raonic, in qualità di coach speciale, potrebbe prolungarsi in maniera indefinita e ben oltre la stagione su erba.

E’ probabilmente il 57enne più energico che conoscoRidiamo, abbiamo anche tante cose in comune fuori dal campo. Adora anche l’arte, e ha anche più esperienza in questo rispetto a me. Ne parliamo un po’. La maggior parte del tempo parliamo su dove piazzare le volée, dove colpire, specialmente per prendere l’avversario in contropiede o quale angoli coprire. Abbiamo lavorato tanto anche sulla velocità per avanzare in campo o essere aggressivo prima possibile nei punti.”, afferma il canadese riguardo le aree di miglioramento su cui starebbero lavorando i due.

Ecco perchè la collaborazione potrebbe non terminare all’All England: “Quando ho chiesto a John se volesse essere parte di questo progetto, non c’è stata mai l’intenzione di voler essere migliore solo sull’erba. Posso utilizzare questi accorgimenti tattici anche sul veloce.” Da parte sua McEnroe afferma chiaramente: Non starò seduto senza mostrare alcuna emozione come ha fatto Lendl quando Murray ha vinto a Wimbledon, Milos lo sa”.

McEnroe che per assurdo non dovrebbe essere nell’angolo di Milos a sostenerlo, visto che non ha ancora rinunciato ai suoi impegni da opinionista con la Bbc, ma dice: “C’era uno spazio nella mia agenda così mi sono detto ‘pensa ai nomi di 6 o 7 giocatori che possono vincere Wimbledon’ e Milos è tra questi. Al momento è il sesto o settimo favorito ma tutto può succedere”.

 


Nessun Commento per “MCENROE-RAONIC: "FORSE NON SOLO ERBA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.