MEDVEDEV: “È LA MIGLIOR VITTORIA DELLA MIA CARRIERA”

Il giovane russo ha definito la sua vittoria alle Finals come la più speciale di tutta la sua carriera
martedì, 24 Novembre 2020

Tennis. Daniil Medvedev si è reso autore di uno strepitoso finale di stagione, impreziosito dai trionfi a Parigi-Bercy e soprattutto alle Nitto ATP Finals di Londra.

Il russo ha concluso da imbattuto l’ultima edizione del Masters nella capitale inglese, battendo in sequenza i primi tre giocatori del mondo.

“Questa è probabilmente la miglior vittoria della mia carriera. E non parlo nemmeno dell’importanza del titolo. Sono riuscito a battere Dominic che ha giocato benissimo. Ho concluso il Master da imbattuto.

So di poter giocare bene ma se qualcuno me lo avesse detto ad inizio torneo non gli avrei creduto.

È una grande iniezione di fiducia per tutti i prossimi tornei, soprattutto per gli Slam”, ha affermato il 24enne moscovita in conferenza stampa.

“Vincere un Master significa che sei in grado di battere tutti quelli che sono in Top 10. Per questo è un grande risultato”, ha proseguito. 

“È qualcosa che ho deciso di fare l’anno scorso. Perché ad un certo punto della loro carriera, tutti decidono di fare qualcosa di diverso, qualcosa che li distingue. Alcuni hanno una loro esultanza.

Altri applaudono il pubblico. Molti tennisti fanno dei gesti con la racchetta. 

Agli scorsi US Open stavo vivendo un rapporto difficile con il pubblico. Così ho deciso di non esultare e che quello sarebbe stato il mio modo di festeggiare da lì in avanti”, ha raccontato. 

“Probabilmente sono il primo nel tennis. Ci sono alcuni calciatori che non festeggiano i loro gol. Io non festeggio le mie vittorie. È il mio tratto distintivo e mi piace”.


Nessun Commento per “MEDVEDEV: "È LA MIGLIOR VITTORIA DELLA MIA CARRIERA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.