MEDVEDEV: “LA VERITÀ È CHE NON SONO ADATTO ALLA TERRA”

Il tennista russo, al rientro in quel di Madrid, ha spiegato di non avere caratteristiche adatte alla terra rossa
mercoledì, 5 Maggio 2021

Tennis. Il Mutua Madrid Open sarà anche l’occasione per rivedere in campo Daniil Medvedev, obbligato a saltare il Masters 1000 di Montecarlo dopo essere risultato positivo al Coronavirus proprio nell’immediata vigilia del torneo.

“Mi sento bene, altrimenti non sarei venuto qui, avrei provato a recuperare meglio per tornare in campo a Roma o da qualche altra parte. Ho avuto qualche sintomo, è stato come un forte raffreddore.

Naso e gola erano un po’ congestionate, e per qualche giorno mi sono sentito fiacco, ma niente di più.

Non è stato semplice quando ho ricominciato ad allenarmi, soprattutto per i primi 4-5 giorni, perché venivo da dieci giorni passati a letto.

Ora però ho avuto una settimana e mezza di buoni allenamenti, e ho appena vinto il mio match di doppioquindi la situazione mi sembra positiva. Ovviamente non vedo l’ora di giocare” – ha dichiarato il giovane russo in conferenza stampa.

Complici anche i riscontri del passato, Medvedev non ha molte aspettative per questo scorcio di stagione: “Non credo che la situazione sulla terra cambierà molto per me in futuro. Né i miei colpi né il mio modo di muovermi né il mio aspetto fisico sono adatti alla terra! 

Sarò onesto, durante la prima settimana della stagione sulla terra odio tutto quello che mi circonda, odio anche stare in campo, ed è una cosa molto rara per me. Poi mi abituo e le cose iniziano a migliorare.

Ciò che mi motiva è la consapevolezza di saper vincere dei match, due anni fa ho battuto dei grandi giocatori su questa superficie ed ero in grande forma, quindi so di esserne capace.

Devo solo trovare la fiducia necessaria e quella sensazione positiva che per me è più difficile da catturare sulla terra rispetto al cemento”.


Nessun Commento per “MEDVEDEV: "LA VERITÀ È CHE NON SONO ADATTO ALLA TERRA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.