MIAMI, FINALE ZVEREV-ISNER

Il tedesco batte Carreno-Busta, l'americano supera Del Potro. Stanotte si decide il torneo di Miami, finale a partire dall'una ore italiane

TENNIS – Da una parte il nome che ci si attendeva, dall’altra la sorpresa che sfasa il pronostico delle semifinali e nega un bis che avrebbe ulteriormente certificato il grande ritorno nell’élite. Miami arriva all’ultima curva con Alexander Zverev e John Isner a contendersi il titolo dell’edizione 2018. Eliminati al penultimo atto della manifestazione Pablo Carreno-Busta e soprattutto Juan Martin Del Potro.

Pronostico rispettato dal tennista tedesco, che approda sul palcoscenico principale della Florida da testa di serie numero 4 e, quindi, da favorito rispetto al suo ultimo ostacolo prima del trofeo. Zverev mette ko un Carreno-Busta che dimostra di essere cresciuto, ma non abbastanza da confermarsi totalmente poliedrico a seconda delle superfici. Lo spagnolo cede 7-6 6-2, perdendo 7-4 il tie-break del primo set e confermando contemporaneamente l’ottima lettura del match da parte del talento di Germania: tre mini-break consecutivi ai vantaggi dopo un primo spavento nello scambio inaugurale, poi due servizi strappati nel secondo parziale e chiusura in passerella dopo un’ora e mezza di semifinale.

Adesso, però, c’è uno scoglio che sulla carta si preannuncia valicabile, ma Isner è sempre un osso duro sia dal punto di vista tecnico, sia sotto l’aspetto fisico e atletico. A ciò si aggiunge il fattore ambientale del pubblico, che sostiene l’ultimo americano ancora in corsa e spera in una doppietta tra torneo maschile e torneo femminile, vista la presenza di Sloane Stephens nella finale rosa. Perfino un Del Potro in forma smagliante deve arrendersi al cospetto del lungo statunitense, che si impone addirittura 6-1 7-6 e chiude 7-2 il tie-break decisivo. Il colosso di Tandil arresta la sua corsa, che effettivamente sembrava inarrestabile sulla scia di Indian Wells, ed è costretto a cedere il pass per la finale al numero 14 del seeding di Miami.

La finale del torneo della Florida è prevista in nottata, non prima dell’una ore italiane, e metterà di fronte due scuole decisamente interessanti. Zverev riuscirà a fuggire col trofeo o Isner sarà in grado di trattenerlo in patria? C’è da scrivere l’ultimo verdetto.


Nessun Commento per “MIAMI, FINALE ZVEREV-ISNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.