MIAMI, FUORI ERRANI E PENNETTA

Doppio ko per i colori azzurri. Sony Open amaro per Sarita, eliminata dalla non irresistibile Makarova. La brindisina, reduce dalle fatiche di Indian Wells, cede in due set contro la quotata Ana Ivanovic. Nemmeno un'italiana agli ottavi
sabato, 22 Marzo 2014

TENNIS – Dopo lo storico risultato sulla costa del Pacifico, il versante opposto degli Stati Uniti si dimentica delle italiane. Miami indigesta anche per Flavia Pennetta e Sara Errani, che si accodano a Roberta Vinci e abbandonano il Sony Open al terzo turno. Nemmeno una giocatrice azzurra tra le prime sedici della Florida.

Sarita, testa di serie numero 9 ed inizialmente favorita nel suo secondo match sul cemento statunitense, cede in tre set alla russa Ekaterina Makarova. La 23esima del seeding si impone con il punteggio di 6-3 2-6 6-4, sovvertendo i pronostici della vigilia ed estromettendo la migliore italiana in tabellone. Proprio come la sua partner in doppio, eliminata nel pomeriggio di ieri, la Errani arranca per gran parte del match e lascia parecchio campo all’avversaria, più rilassata e pungente in gran parte degli scambi.

La prima frazione dell’incontro scorre in equilibrio, ma l’azzurra viene tradita da un servizio troppo morbido: subito il break della Makarova, poi una serie di battute salvate in extremis e nessuna occasione per riportare il set in parità. La russa spreca due set point sul 5-2 e servizio avversario, poi chiude nel gioco successivo dopo due palle break annullate. Nel secondo set salta il fattore servizio: l’italiana conserva due turni di battuta su otto game disputati in totale, mentre la rivale attraversa un passaggio a vuoto che le costa la partita. Con la Makarova in tilt, la Errani va a servire per il set e non sbaglia, nonostante un brivido ai vantaggi.

Il trend migliora leggermente nel set decisivo, ma il servizio non è il punto forte delle due tenniste: la bolognese accusa un calo e cede per prima la battuta, poi recupera e avvia una serie di quattro giochi in cui si alternano break e contro-break. La russa va a servire per il match e archivia la pratica, vendicando gli errori del secondo set ed estromettendo l’azzurra dagli ottavi di finale.

Non va meglio alla Pennetta, che paga le fatiche della California e viene eliminata dalla quotata Ana Ivanovic. La serba si impone 6-4 6-3 nonostante un buon inizio della brindisina, capace di strappare la battuta in avvio e conservarla fino al sesto game, quando subisce il recupero della rivale. A spezzare l’equilibrio è il decimo gioco, durante il quale Flavia serve per rimanere nel set: l’azzurra riesce a recuperare ed annullare quattro set point, ma crolla al quinto dopo aver sprecato due occasioni per portarsi sul 5-5.

Secondo set complicato per la pugliese. La Ivanovic blinda il servizio e non lascia margini di replica alla Pennetta, che al contrario commette diverse sbavature nel secondo game e concede il break alla balcanica. E’ quello decisivo: dopo due palle break annullate al quinto gioco, la serba vola 5-3 e chiude il discorso al terzo match point.

Qualche rimpianto, dunque, per le rappresentanti italiane, eliminate anzitempo dal Sony Open. Se la Pennetta è ancora alle prese con i postumi di Indian Wells e può concedersi un piccolo passo falso, la Errani avrebbe potuto confrontarsi con il primo avversario di un certo peso, Angelique Kerber, e cullare l’idea di un risultato soddisfacente sul cemento americano. Discorso chiuso e rimandato alle prossime settimane.


Nessun Commento per “MIAMI, FUORI ERRANI E PENNETTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • PENNETTA-HINGIS, FINISCE QUI La svizzera e l'azzurra concludono la loro avventura in doppio, delusione per i risultati conseguiti. L'ex numero uno del mondo, alla vigilia di Indian Wells e Miami, sceglie Sania Mirza […]
  • SHARAPOVA A FATICA, SERENA PASSEGGIA, KVITOVA IMPRESSIONANTE Masha soffre al cospetto della Flipkens, ma la spunta in rimonta dopo un primo set in affanno. Ora affronta Kvitova, che dopo il primo set annienta totalmente la Ivanovic .Rischia, ma […]
  • SERENA INGIOCABILE, MIAMI È SUA La Williams demolisce Carla Suarez-Navarro in una finale a senso unico. L'americana lascia soltanto due giochi alla spagnola e solleva il titolo dopo la delusione patita ad Indian Wells
  • INDIAN WELLS: OK LE BIG, VINCI FUORI Maria Sharapova guida il gruppone delle qualificate al turno successivo, in cui rientrano anche Bouchard e Azarenka. Due gioie azzurre con Errani e Pennetta, ma Roberta Vinci si arrende […]
  • INDIAN WELLS, FINALE HALEP-JANKOVIC Simona ottiene direttamente il pass per l'atto conclusivo senza scendere in campo, Serena Williams dà forfait per un problema al ginocchio. Jelena rimonta la Lisicki e torna sui livelli di […]
  • MIAMI, A BRACCETTO HALEP E SERENA L'americana si conferma al top anche contro la giovane connazionale Bellis, la rumena supera la nostra Camila Giorgi e si conferma principale antagonista della Williams. Pennetta, due […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.