MIAMI: DJOKOVIC ANCORA IN FINALE, SFIDERA’ NISHIKORI

Novak Djokovic supera David Goffin in due set e strappa il pass per la finale del secondo Masters 1000 stagionale. Vittoria numero 41 in Florida per il numero uno del mondo, a caccia del sesto sigillo. In finale affronterà Kei Nishikori.
venerdì, 1 Aprile 2016

TENNIS – Mani al cielo, un’altra è andata. Novak Dokovic, seppur a fatica, supera David Goffin e raggiunge per la settima volta in carriera la finale a Miami. Il serbo, vincitore di cinque edizioni, potrebbe superare Rafael Nadal nella classifica all-time di successi nei Masters 1000 e impattare Andre Agassi, che in Florida ha trionfato in ben sei occasioni, portando inoltre a 28 il saldo di successi stagionali. Quarta vittoria in altrettanti scontri diretti contro David Goffin, primo belga dopo 32 anni a raggiungere la semifinale a Key Biscayne e numero 13 del mondo grazie alle due semifinali 1000 ottenute a cavallo tra questa e la scorsa settimana.

LA PARTITA – (7-6(5) 6-3) E’ una partita strana, giocata ad un livello piuttosto alto, che inizia con un game disastroso del numero uno del mondo. Nole annulla tre palle break in apertura e solo nel sesto gioco riesce ad ottenere le prime chance di break , ma a causa dei tantissimi errori non forzati (10 nei soli primi tre game) è costretto a cedere la battuta nel settimo gioco. La gloria del belga dura poco, il gap viene risanato immediatamente, e si arriva al tie break. Goffin piazza 2 ace, si porta 2-1 e recupera uno svantaggio di 2-4, procurandosi addirittura l’opportunità di andare avanti. Ma proprio nel nono punto del jeu decisif cambia la partita. Il belga costruisce il maniera impeccabile e costringe Djokovic ad un recupero quasi impossibile, che rimbalza poco dopo la rete.

Forse poco concentrato, forse sicuro di aver già fatto il punto, il belga tira addosso a Djokovic e viene beffato dal pallonetto, riuscendo in un primo recupero ma sbagliando il colpo immediatamente successivo. Inutili i tentativi di rimonta e la volee del 5-6, Nole vince il set e ringrazia. Nel secondo parziale il serbo conferma lo stato di forma poco felice e nel quarto game si ritrova nuovamente ad annullare una palla break, ma scampato il pericolo è lui a ottenere il break nel settimo gioco e ad amministrare sino alla fine il vantaggio.

A tentare di fermare il serbo, in finale, ci sarà Kei Nishikori. Il nipponico, dopo le fatiche contro Gael Monfils ai quarti, ha approfittato di un Nick Kyrgios non al 100% per vincere 6-3 7-5 e strappare il pass per la seconda finale Masters 1000 in carriera (dopo quella, incredibile, raggiunta a Madrid nel 2014). Rinviato l’appuntamento con la storia per l’australiano, autore di uno splendido torneo e da settimana prossima per la prima volta tra i primi 20 giocatori del mondo.


Nessun Commento per “MIAMI: DJOKOVIC ANCORA IN FINALE, SFIDERA' NISHIKORI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.