MONACO: FABIO FOGNINI AVANTI TRA LUCI E OMBRE

Fabio Fognini soffre, arranca, spreca, rischia, ma alla fine riesce a superare Jozef Kovalik in tre set e qualificarsi per le semifinali dell'ATP 250 di Monaco. Pablo Carreno Busta firma la sorpresa di giornata ad Istanbul, tutto come da pronostico ad Istanbul
venerdì, 29 Aprile 2016

TENNIS – E’ Fabio Fognini. E’ Fabio Fognini, con tutti i suoi pregi e i tutti i suoi difetti. E’ Fabio Fognini, che riesce a venire a capo di una faccenda complicata, a superare tutte le difficoltà, a cambiare ritmo nel momento più importante e a strappare il pass per le semifinali dell’ATP 250 di Monaco in una giornata positiva. Semifinale numero 22 in carriera per il numero uno azzurro, finalista del BMW Open nel 2014, giustiziere del lucky loser Jozef Kovalik. 6-2 3-6 7-5 il punteggio finale al termine di una vera e propria battaglia di nervi, portata a casa non senza qualche difficoltà.

Perché è proprio Fognini a partire col turbo e a dare immediatamente la sensazione di poter chiudere rapidamente la pratica. Archivia il primo set in 23 minuti, perdendo appena quattro punti in battuta e sfruttando in maniera impeccabile tutte le chance di break offerte dell’avversario. Sulla falsariga del primo parziale vola sul 2-0, ma poi si spegne. Inizia a sbagliare di tutto  e lo slovacco numero 139 del mondo ne approfitta, a modo suo, limitandosi a scambiare e ad aspettare l’errore azzurro. Arriva un parziale di 5-1 che vuol dire terzo set. Malgrado Kovalik sia costretto a fronteggiare ben quattro palle break sul 5-3 prima di chiudere la frazione e malgrado riesca a portarsi avanti di un break nel terzo e decisivo set, non riesce a far girare completamente l’inerzia dalla sua. Fabio ci prova, ottiene l’immediato contro-break e dopo aver tenuto agevolmente la battuta si procura altre tre possibilità per volare sul 3-1. Ma non è giornata, così è addirittura costretto a fronteggiare tre palle per il break slovacco prima di uscirne con un po’ di fortuna. La partita inizia a seguire l’ordine dei servizi e il primo a rompere gli indugi è proprio Fabio. Ad un passo dal tie break, avanti 6-5, trova le forze per limitare gli errori e mettere i piedi in campo sin dalla risposta , riuscendo a chiudere l’incontro con uno splendido passante di rovescio. Adesso Philipp Kohlschreiber, che ha sconfitto senza troppi patemi Juan Martin Del Potro.

Anche Dominic Thiem, testa di serie numero tre del torneo bavarese, ha bisogno di tre set e di più di due ore di gioco per superare la resistenza di un ispiratissimo Ivan Dodig. Successo numero 28 e semifinale numero 6 in stagione per l’austriaco, che se la vedrà in semifinale contro il sempre meno sorprendente Alexander Zverev, ormai ad un passo dai primi 40 giocatori del mondo.

ATP MONACO – Quarti di finale

4-Philipp Kohlschreiber (Germany) beat Juan Martin Del Potro (Argentina) 6-4 6-1
5-Fabio Fognini (Italy) beat Jozef Kovalik (Slovakia) 6-2 3-6 7-5
8-Alexander Zverev (Germany) beat 1-David Goffin (Belgium) 6-3 4-6 6-3
3-Dominic Thiem (Austria) beat Ivan Dodig (Croatia) 6-4 4-6 6-3

In Portogallo, nell’ATP 250 di Estoril, la sorpresa di giornata la firma Pablo Carreno Busta. Lo spagnolo, dopo aver superato in fila Fernando Verdasco e Taro Daniel, liquida in due frazioni la testa di serie numero uno del tabellone Gilles Simon e si guadagna l’accesso per la seconda semifinale della stagione 2016. Tutto come da pronostico ad Istanbul, con le vittorie di Ivo Karlovic, Grigor Dimitrov, Federico Delbonis e Diego Schwartzman.

 ATP ESTORIL – Quarti di finale

Nicolas Almagro (Spain) beat 7-Leonardo Mayer (Argentina) 6-4 7-6(5)
8-Pablo Carreno (Spain) beat 1-Gilles Simon (France) 6-3 6-4
3-Benoit Paire (France) beat 5-Guillermo Garcia-Lopez (Spain) 7-6(2) 6-2

ATP ISTANBUL – Quarti di finale

 3-Ivo Karlovic (Croatia) beat 5-Marcel Granollers (Spain) 7-6(2) 6-7(5) 6-4
2-Grigor Dimitrov (Bulgaria) beat 6-Jiri Vesely (Czech Republic) 7-6(1) 6-1
4-Federico Delbonis (Argentina) beat 8-Albert Ramos (Spain) 7-6(6) 6-4
Diego Schwartzman (Argentina) beat Damir Dzumhur (Bosnia and Herzegovina) 5-7 7-6(4) 6-2


Nessun Commento per “MONACO: FABIO FOGNINI AVANTI TRA LUCI E OMBRE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MONACO: FOGNINI SI, CECCHINATO NO Esordio vincente per Fabio Fognini, niente da fare per Marco Cecchinato. Estoril fortunato per Nick Kyrgios, fatiche turche per Grigor Dimitrov
  • MONACO: FOGNINI CONTINUA A VINCERE, QUARTI DI FINALE RAGGIUNTI Fabio Fognini batte Mikhail Kukushkin e raggiunge i quarti dell'ATP 250 di Monaco, torneo che l'ha visto finalista nel 2014. Sconfitta al secondo turno, ma ad Estoril, per Paolo Lorenzi. […]
  • MONACO, AVANTI BOLELLI E FOGNINI I due azzurri passano al tie-break del secondo set rispettivamente contro Brown e Trinker. Goffin e Thiem prossimi avversari. Buon avvio ad Estoril per Gasquet, riflettori puntati anche su Istanbul
  • MONACO, FUORI ANCHE FOGNINI Cade anche l'ultimo dei due baluardi italiani impegnati nella settimana maschile: il ligure cede di schianto al cospetto di un ottimo Thiem. Murray ok, bene Dimitrov a Istanbul, […]
  • ZVEREV E RAONIC OK, FUORI GASQUET In campo per il tris maschile Estoril-Istanbul-Monaco: Sasha Zverev e Milos Raonic proseguono le rispettive corse, si interrompe quella di Gasquet
  • BERRETTINI AVANZA A MONACO, PERDONO SEPPI E CARUSO Il tennista romano ha battuto in due set Denis Istomin e sempre in Germania l'altoatesino è stato battuto da Philipp Kohlschreiber, mentre in Portogallo il siciliano ha ceduto nettamente a […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.